Ottobre 16, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Colloqui telefonici tra il presidente siriano e il re di Giordania

Damasco, 3 ottobre (Principe Latina) Il presidente siriano Bashar al-Assad e il re Abdullah II di Giordania hanno tenuto colloqui oggi, i primi del loro genere dallo scoppio della guerra in Siria nel 2011.
L’ufficio stampa della presidenza siriana ha affermato che i colloqui si sono svolti al telefono e hanno riguardato le relazioni bilaterali e le modalità per rafforzare la cooperazione congiunta a beneficio dei due Paesi e popoli fratelli.

Ciò avviene dopo intensi incontri ministeriali bilaterali per rafforzare la cooperazione nei settori dell’economia, del commercio, dell’energia, dei trasporti e dell’acqua, oltre alla visita del ministro della Difesa siriano in Giordania, dove è stato concordato di migliorare il coordinamento in materia di sicurezza e controllo delle frontiere. .

Allo stesso modo, le autorità dei due Paesi hanno annunciato la riapertura delle frontiere in una mossa volta a riattivare la circolazione di passeggeri e merci.

Il ministro degli Esteri siriano Faisal Miqdad ha affermato in recenti dichiarazioni alla stampa che la Siria accoglie con favore qualsiasi iniziativa per ripristinare le relazioni con i paesi arabi.

A sua volta, il vice-cancelliere Ayman Susan ha parlato, in simili dichiarazioni, di un cambiamento positivo nel mondo e del numero crescente di paesi che intendono stabilire canali di comunicazione con Damasco.

jha / fm / gdc

READ  Denuncia contro Bolsonaro per il genocidio della popolazione indigena