Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Colonial guadagna 8 milioni nel 2022 nonostante il miglioramento operativo del business |  Economia

Colonial guadagna 8 milioni nel 2022 nonostante il miglioramento operativo del business | Economia

Con il mutare del ciclo immobiliare, le società di investimento immobiliare quotate (socimis) non sono state favorite sotto forma di risultati annuali. Per Colonial, la più grande società di questo tipo in Spagna per dimensioni degli asset, la disparità non potrebbe essere maggiore. La società di origine catalana ha migliorato nel 2022 gli standard operativi del business, che si sono tradotti in un aumento dei ricavi del 13%, a 354 milioni, e un risultato netto ricorrente di 161 milioni, in crescita del 26% rispetto all’esercizio precedente. Detraendo però l’effetto di un mercato in cui gli immobili che si affitta valgono meno, il risultato netto resta a 8 milioni, un mondo intero rispetto ai 474 milioni registrati nel 2021, per l’effetto opposto.

socimis sono società spagnole basate, seguendo il modello societario internazionale, sull’acquisizione di beni da sfruttare per la locazione. Questa è la loro attività frequente, l’affitto di immobili e il denaro che ottengono per questo; Ma traggono profitto anche dall’acquisto e dalla vendita di edifici. Pertanto, i regolamenti contabili li obbligano a includere conclusioni su come la differenza influisce sulla valutazione delle attività. E nei conti inviati questo martedì alla National Securities Market Authority (CNMV), Colonial ha incluso un calo di $ 148 milioni nella sezione in cui è stato incluso il concetto.

Tuttavia, l’azienda è concentrata su buoni progressi operativi. L’amministratore delegato, Per Viniolas, ha dichiarato in dichiarazioni ai media che il 2022 è stato “un anno eccezionale nel normale sviluppo dell’attività coloniale, che affitta i suoi locali”. Anche in attività, il secondo miglior anno della sua storia, dopo il 2019, quando ha appaltato la più grande superficie in affitto: 176.000 metri quadrati. Questa cifra eccezionale è uno dei motivi per cui le entrate percepite sono state di 40 milioni in più rispetto all’anno precedente. D’altra parte, la società ha potuto aumentare gli affitti perché era adeguata all’inflazione e ha iniziato a riscuotere affitti per edifici che aveva acquistato (come la sede di Amondi a Parigi) o immobili che aveva ristrutturato (due a Parigi e tre a Madrid) . Queste tre situazioni hanno rappresentato un aumento degli affitti di 56 milioni, anche se in cambio ha venduto alcuni immobili per un importo di 16 milioni di affitti.

READ  Scopri i profili più richiesti nel settore immobiliare e perché

Questa sezione, Division of Disinvestments (Building Sales) è un’altra di quelle che Colonial ha evidenziato nella nota inviata all’autorità di regolamentazione del mercato azionario. Il suo obiettivo è vendere immobili per 500 milioni tra il 2022 e il 2023. Quel piano gli ha portato 84 milioni l’anno scorso, quindi quest’anno ha dovuto vendere immobili per 420 milioni. E socimi nei conti indica di aver già venduto tre immobili nel 2023. Questo processo, come rivelato riservatezza, Si riferisce al patrimonio d’ufficio attribuito a fonti di mercato per 300 milioni. Restano dunque da vendere altri tre immobili, e Socimi conta di incassare 120 milioni. Finola era fiducioso di completare quel piano nella prima metà dell’anno. Quando ciò accadrà, il debito della società, salito il 31 dicembre al 38,7% del patrimonio (equivalente a 5.355 milioni) rispetto al 35,8% di un anno prima, rimarrà al 36,9%, secondo calcoli interni.

13.000 milioni nel settore immobiliare

Alla fine del 2022, gli edifici di proprietà di Colonial erano valutati 13.005 milioni, rendendola la più grande comunità spagnola di questo concetto (ma non per valore di mercato, perché Merlin Properties la sta battendo). La quasi totalità dei suoi locali sono uffici e più della metà del portafoglio, pari a 8246 milioni, si trova a Parigi. Il resto risponde agli edifici di Madrid e Barcellona, ​​​​luogo di origine dell’azienda. Il volume degli immobili è in crescita rispetto al 2021 (12431 milioni) principalmente per l’acquisizione di nuove aree. Ma l’inflazione e l’aumento dei tassi di interesse hanno messo a dura prova le valutazioni immobiliari, motivo per cui la società è scivolata rispetto alla valutazione di 13.334 milioni fornita a metà del 2022, quando i venti favorevoli stavano ancora guidando i risultati. Quasi il 96% degli spazi è stato affittato alla fine dello scorso anno, un’occupazione molto alta e simile all’anno precedente, anche se con più metri quadrati.

READ  Bank of America pubblica numeri sul potenziale impatto di una recessione sul debito societario

Il consiglio di amministrazione di Socimi ha comunicato nella nota inviata al supervisore di borsa che proporrà un aumento del 4% degli utili per l’anno. L’anno scorso ha pagato 0,24 euro per azione. I risultati sono stati annunciati al termine della giornata di negoziazione in cui le azioni della società sono aumentate dello 0,15% nell’Ibex 35, a 6,79 euro. Tuttavia, è un valore molto inferiore agli 11,83 euro per azione di valore patrimoniale netto che la società ha annunciato per la fine del 2022, un problema che la maggior parte delle società immobiliari del mercato azionario spagnolo ha affrontato per anni e ha ottenuto. peggio durante un’epidemia.

Segui tutte le informazioni per Economia E un lavoro In Facebook E Cinguettioo sul nostro sito web Il notiziario settimanale

Agenda di cinque giorni

Le date economiche più importanti della giornata, con chiavi e contesto per comprenderne la portata.

Ricevilo nella tua posta