Maggio 18, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Come Downton Abbey, solo a New York

  • HBO Max Questa prima Martedì 25, il nuovo telenovela d’epoca De Julian FellowLo scontro tra vecchio e nuovo è ricco di stelle

prime notizie su ‘l’età d’oro’ Si riferiscono a un’epoca lontana come questi materialisti alla fine del diciannovesimo secolo. Annunciato come progetto NBC dieci anni fa, la serie è passata alla HBO nel 2019; Successivamente, la pandemia ha reso difficili i piani delle riprese e ne ha ritardato l’arrivo sui nostri schermi. Sarà finalmente martedì 25, quando il primo episodio potrà essere visto su HBO Max.

80 minuti dall’inizio del primo episodio: il tempo che Julian Fellowes, ideatore del fenomeno culturale “Downton Abbey”Necessità di introdurre gli infiniti personaggi e le intricate trame di altre intelligenti telenovelas sui ricchi e sui meno abbienti, le norme sociali, i giochi di potere, l’ansia di classe, l’ipocrisia o il tradimento. Le sostanze che creano dipendenza sono fatte di.

Per spiegare l'”età dell’oro” ci si può rivolgere allo scrittore Edith Wharton, che nel suo romanzo L’età dell’innocenza, adattato per il cinema da Scorsese, esplora saggiamente le contraddizioni delle classi abbienti della New York degli anni Settanta dell’Ottocento. Ma forse la cosa più efficace è dire: “Downton Abbey”, ma a New York.

l’alba del capitalismo

Luisa Jacobson (La figlia di Meryl Streep) guida il grande cast nei panni di Marianne Brooke, una giovane donna della Pennsylvania rurale che, dopo la morte del padre, si trasferisce a New York per vivere con le sue zie, la ricca e ricca Agnes Van Rijn (Kristen Baranski) e la passione Ada Brook (Cinzia Nixon). Avendo perso la sua borsa, è riuscita ad arrivarci grazie alla gentilezza di Peggy Scott (Denny Benton), una giovane donna di colore che aspira a diventare una scrittrice, se i pregiudizi razziali prevalenti lo consentono.

Prima o poi, Marianne si ritroverà coinvolta in una guerra sociale tra la vecchia borghesia e alcuni “nuovi ricchi” rappresentati dal magnate delle ferrovie George Russell (Morgan Spector) e sua moglie professionista Bertha )Carrie Kon), che costruirono un palazzo per sé e per i loro figli Gladys (Taissa Farmiga(e Larry)Harry Richardson) di fronte a dove vivono Agnes e Ada, all’angolo tra la 61esima e Central Park.

Su e giù

Notizie correlate

Come una bella creazione di Fellowes, non si tratta solo di ricchi, ma anche di servizio: la dualità centrale del classico duo “sopra e sotto”, Ispirazione riconosciuta per “Downton”. Sapremo tutto di Van Rhijn e dei Russell, ma sicuramente anche dei loro servitori, Bannister (Simone Jonese chiesaJack Gilpin, il padre di Betty Gilpin), così come le sue squadre importanti. Almeno nel primo episodio, Fellowes salta senza sosta tra i livelli sociali.

Era già un ‘età d’oro’ È stato abilmente rinominato da James Ponyozek (Critico televisivo per “The New York Times”) come “Uptown Abbey”, ma In un’intervista a “Drama Quarterly”, il suo creatore è stato uno sforzo per evidenziare almeno una differenza: “Downton ha spiegato quello che era destinato a essere il declino del potere delle classi superiori in Gran Bretagna, mentre nell'”età dell’oro” queste classi si rafforzano . In effetti, non hanno raggiunto nemmeno i loro anni d’oro, e affrontarlo sembra una dinamica diversa e divertente”. certo che si.