Dicembre 5, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Come l’aumento della temperatura dell’oceano sta spingendo il pianeta in un territorio inesplorato

Come l’aumento della temperatura dell’oceano sta spingendo il pianeta in un territorio inesplorato

Le ondate di caldo marino si verificano quando vi sono lunghi periodi – settimane o addirittura mesi – in cui la temperatura del mare in una particolare zona aumenta in modo significativo. Ciò potrebbe causare gravi impatti sull’ecosistema marino (Didascalia immagine Infobae)

Nell’aprile di quest’anno, Oceani del mondo Hanno battuto un nuovo record di temperaturaQuesto è ciò che preoccupa gli scienziati perché queste misurazioni stanno diventando sempre più frequenti e più elevate.

Gli esperti all’epoca avvertirono che ciò avrebbe potuto avere effetti negativi sul clima del pianeta, sulla vita marina e sulle comunità costiere. Per molte specie è come se fossero immerse Incendio boschivo in mare.

La temperatura media record della superficie del mare è stata raggiunta il 4 aprile di quest’anno con 21,06 gradi Celsius, superando il precedente massimo di 21,01 gradi Celsius registrato nel marzo 2016. Il 1° agosto, la temperatura media è stata fissata a 21,03 gradi Celsius. Servizio navale Copernicus, È l’ente europeo che fornisce informazioni ufficiali, periodiche e sistematiche sullo stato degli oceani.

Foto d’archivio di auto in un ingorgo sotto una nuvola di inquinamento a Pechino. EFE/Roman Belebi

oltre al Amministrazione nazionale oceanica e atmosferica degli Stati Uniti (NOAA)che utilizza un database diverso, Si è registrata anche una tendenza simile Nelle temperature marine negli ultimi mesi. Il riscaldamento degli oceani è associato a bruciare Combustibili fossili, come carbone, gas e petrolio. Le emissioni inquinanti provocano l’innalzamento della temperatura dell’oceano.

Tuttavia, le previsioni sugli effetti negativi dei cambiamenti climatici causati dall’uomo non sono rare Nuova ricerca pubblicata questa settimana Gli scienziati che lavorano per l’entità europea fanno affermazioni ancora più allarmanti, affermando che “la vita sul pianeta Terra è sotto assedio” e che “stiamo spingendo i nostri sistemi planetari verso una pericolosa instabilità”.

READ  I progressi nel processo politico contro Laso sono una settimana di focus in Ecuador

Lo studio si intitola “State of the Climate Report 2023: Entering Unexplored Territory” ed è stato pubblicato sulla rivista Scienze biologichepuntando a Eventi meteorologici specifici nel 2023 A supportare le loro scoperte, comprese ondate di caldo eccezionali in tutto il mondo, temperature calde storicamente e senza precedenti, l’aumento delle temperature degli oceani e livelli record di ghiaccio marino intorno all’Antartide.

La devastazione causata dall’uragano, poiché le case furono distrutte e le strade furono inondate di fango. Questo disastro naturale ricorda in modo scioccante gli effetti del cambiamento climatico e del riscaldamento globale. (Immagine illustrativa)

I 12 scienziati internazionali che hanno preparato il rapporto hanno notato che finora nel 2023 sono stati registrati 38 giorni con temperature medie globali di oltre 1,5 gradi Celsius superiori ai livelli preindustriali. La National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) e il Copernicus Climate Change Service in Europa hanno notato all’inizio di questo mese che Il 2023 sarà probabilmente l’anno più caldo mai registrato.

Sempre secondo il rapporto La temperatura media più alta mai registrata sulla Terra è stata lo scorso luglioPotrebbe trattarsi della temperatura superficiale più alta a cui la Terra abbia mai assistito negli ultimi 100.000 anni.

Il gruppo di ricerca, che comprende scienziati provenienti da Stati Uniti, Australia, Germania, Brasile, Regno Unito, Cina e Paesi Bassi, sostiene che il riscaldamento globale di origine antropica (cioè il riscaldamento globale causato o amplificato dall’uomo) è il fattore principale negli ultimi tempi. cambiamenti climatici. fenomeni estremi.

– Un attivista durante una protesta per chiedere una riduzione delle emissioni di anidride carbonica. EFE/Gustavo Cuevas

Gli esperti hanno tenuto conto del fatto che alcuni di questi eventi sono complessi e guidati, almeno in parte, da fattori non umani, compresi gli effetti del vapore acqueo proveniente da un vulcano sottomarino, nonché dalla polvere proveniente dall’Africa e dal modello climatico globale del pianeta. fenomeno infantile. .

READ  America ed Europa in una sola voce

Anche i ricercatori Indicano “progressi minimi” l’umanità per ridurre gli effetti dei cambiamenti climatici derivanti dalle attività umane. “Sebbene Il consumo di energia rinnovabile (solare ed eolica) è cresciuto del 17% tra il 2021 e il 2022, “È ancora circa 15 volte inferiore al consumo energetico dei combustibili fossili”, afferma il rapporto.

“Senza azioni per affrontare il problema fondamentale che l’umanità sta prendendo dalla Terra più di quanto può dare in sicurezza, siamo sulla strada verso il potenziale collasso parziale dei sistemi naturali, sociali ed economici e verso un mondo che soffre di caldo insopportabile e carenza di cibo. ” ha detto il co-autore principale del rapporto, William Ripple, della School of Forestry dell’università. Università statale dell’Oregon. “La vita sul nostro pianeta è chiara Sotto assedioha affermato Ripple.

Gli esperti all’epoca avvertirono che ciò avrebbe potuto avere effetti negativi sul clima del pianeta, sulla vita marina e sulle comunità costiere. Per molte specie è come se venissero travolte da un incendio boschivo in mare (Illustrazione dell’immagine: Infobae)

è previsto che L’aumento della temperatura dell’oceano sta avendo anche altri impatti sulla vita marina, sulla fauna e sulla flora. Come la migrazione di alcune specie e la diffusione di specie invasive. Ciò potrebbe minacciare gli stock ittici e quindi compromettere la sicurezza alimentare in alcune parti del pianeta.

Gli oceani più caldi sono anche meno capaci di assorbire l’anidride carbonica, rafforzando il circolo vizioso del riscaldamento globale. Inoltre, è probabile che Le temperature aumentano a causa del fenomeno El Niño, Che tende a scaldare l’acqua, si svilupperà

Gli autori affermano che è necessario agire ora per evitare ulteriori impatti climatici estremi: “Per mitigare queste emissioni passate e arrestare il riscaldamento globale, gli sforzi devono essere diretti verso l’eliminazione delle emissioni da combustibili fossili, il cambiamento dell’uso del territorio e l’aumento del sequestro del carbonio con la natura”.

Si stima che potrebbe verificarsi un aumento delle temperature a causa dello sviluppo del fenomeno El Niño, secondo l’Organizzazione Meteorologica Mondiale/Milef

Un altro esempio preoccupante è l’acqua superficiale Nel mese di agosto l’Oceano Atlantico settentrionale ha raggiunto la temperatura media record di 24,9 gradi Celsius. Secondo i dati provvisori della NOAA. Il Nord Atlantico in genere non raggiunge la sua temperatura massima fino a settembre.

READ  Gli attivisti si rifiutano di escludere Cuba dal Vertice delle Americhe

Tuttavia, da marzo, mese in cui il Nord Atlantico comincia a riscaldarsi dopo l’inverno boreale, le temperature sono state più elevate rispetto agli anni precedenti e la differenza con i record precedenti ha continuato ad aumentare nelle ultime settimane. In questo modo, la regione è diventata un punto chiave per monitorare il riscaldamento degli oceani mondiali.

Nel mese di luglio, Il Mar Mediterraneo ha superato il record di temperatura giornalieraLa temperatura media è di 28,71 gradi Celsius, secondo il principale centro di ricerca marina spagnolo.

Secondo un rapporto del 2019 dell’Environment Institute, le ondate di caldo marino sono diventate due volte più frequenti dal 1982. Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici (IPCC).