Gennaio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Commedia” mostra il fallimento dell’ironia e dell’umorismo oscuro

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gen 2022 – 15:48

Monica Rubalcava

Città del Messico, 14 gennaio (EFE). La libertà creativa in cui Rodrigo Guardiola è cresciuto come membro del gruppo messicano Zoe ha realizzato il suo primo film di fantasia con il suo amico Gabriel Nuncio e, attraverso l’esperienza, esplora i percorsi di un artista frustrato dall’ironia e dall’umorismo oscuro.

“Non avevamo paura di sperimentare e fare cose più pericolose e più libere. Il film ha momenti molto onirici, danza e musica e tutto aiuta a dare al film un carattere diverso, e per me deriva dalla scuola di sperimentazione che Zoe con cui è cresciuto”, spiega in un’intervista a Effie Guardiola. .

Gabriel si avvicina ai 40 anni, ha problemi di soldi, non ha un lavoro fisso, la sua carriera di comico non sta dando i suoi frutti e non riesce a trovare un modo per fare ciò che desidera di più: un film che racconta il storia della prima donna a raggiungere Marte.

Inoltre, accetta con entusiasmo – ma fraintende – la proposta della sua amica di avere un figlio, a cui non aveva pensato prima, e si rifiuta di invitare un altro dei suoi parenti a lasciare tutto per intraprendere un viaggio intergalattico.

La storia, diretta, scritta e interpretata da Guardiola e Soncio in quest’ultimo, raccoglie anche alcune delle esperienze del produttore del film e arriva venerdì su Netflix dopo aver vinto il Mezcal Award come miglior film messicano nella 36a edizione del film. Il Guadalajara International Film Festival si è tenuto nel 2021.

“Gabriel (Nashio) era un comico nella vita reale, ha avuto un palcoscenico fallito ed è qui che entra in gioco la parte. Di solito i comici traducono bene tragedia e fallimento e questa non fa eccezione. Attraverso il comico siamo stati in grado di estrarre la disperazione e frustrazione di qualcuno che non raggiunge il successo da nessuna parte”, come dice Guardiola.

READ  Slam Dunk uscirà fino al 2022

Per il regista, questi sono alcuni dei problemi che aiuteranno gli spettatori a entrare in contatto con il film e crede anche che possa contribuire alla riflessione personale su “cosa significano per tutti la frustrazione o un sogno irrisolto”.

Processo creativo ed entusiasta

Nella finzione, Gabriel è chiuso alle alternative offerte dal mondo che lo circonda. Sebbene Rodrigo ritenga discutibile fino a che punto sia discutibile accettare critiche sui progetti personali o sul lavoro degli artisti, crede che sia importante essere aperti alle idee degli altri.

Il suo stato di personalità è diverso da quello di Nunzio e Guardiola, poiché si sono conosciuti più di 20 anni fa nella città settentrionale di Monterrey, il luogo in cui sono cresciuti e dove hanno condiviso la loro passione con un gruppo di amici. Per musica e cinema.

La loro collaborazione creativa è stata il primo lungometraggio di Guardiola e il suo quinto lavoro come regista. “Essendo buoni amici e in sintonia con i gusti dei film, abbiamo realizzato qualcosa di più importante di quanto avremmo potuto fare separatamente”, afferma Guardiola.

“Devi essere paziente e capire come modellarti per altri tipi di schemi e opportunità e questo è ciò che ci ha reso così riusciti nel realizzare questo film”, spiega.

L’esperienza di fare commedia ha lasciato Rodrigo con la voglia di continuare a fare film senza rinunciare alla musica.

Conclude: “Da quando ho iniziato con la musica ho avuto l’illusione del cinema, entrambi ottimi modi per immergersi, passare il tempo e trasformare le esperienze della vita in qualcosa che può diffondersi agli altri”. EFE

signor / ia / mangiare

(foto) (video)

READ  Aranza, il traduttore della canzone "Mirada de mujer", ha rivelato il maltrattamento di Sergio Andrade.

© EFE 2022. La ridistribuzione e la ritrasmissione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi Efe, senza il preventivo ed espresso consenso di Agencia EFE SA, è espressamente vietata.