Dicembre 2, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Commedia” mostra il fallimento dell’ironia e dell’umorismo oscuro

Questo contenuto è stato pubblicato il 14 gen 2022 – 15:48

Monica Rubalcava

Città del Messico, 14 gennaio (EFE). La libertà creativa in cui Rodrigo Guardiola è cresciuto come membro del gruppo messicano Zoe ha realizzato il suo primo film di fantasia con il suo amico Gabriel Nuncio e, attraverso l’esperienza, esplora i percorsi di un artista frustrato dall’ironia e dall’umorismo oscuro.

“Non avevamo paura di sperimentare e fare cose più pericolose e più libere. Il film ha momenti molto onirici, danza e musica e tutto aiuta a dare al film un carattere diverso, e per me deriva dalla scuola di sperimentazione che Zoe con cui è cresciuto”, spiega in un’intervista a Effie Guardiola. .

Gabriel si avvicina ai 40 anni, ha problemi di soldi, non ha un lavoro fisso, la sua carriera di comico non sta dando i suoi frutti e non riesce a trovare un modo per fare ciò che desidera di più: un film che racconta il storia della prima donna a raggiungere Marte.

Inoltre, accetta con entusiasmo – ma fraintende – la proposta della sua amica di avere un figlio, a cui non aveva pensato prima, e si rifiuta di invitare un altro dei suoi parenti a lasciare tutto per intraprendere un viaggio intergalattico.

La storia, diretta, scritta e interpretata da Guardiola e Soncio in quest’ultimo, raccoglie anche alcune delle esperienze del produttore del film e arriva venerdì su Netflix dopo aver vinto il Mezcal Award come miglior film messicano nella 36a edizione del film. Il Guadalajara International Film Festival si è tenuto nel 2021.

“Gabriel (Nashio) era un comico nella vita reale, ha avuto un palcoscenico fallito ed è qui che entra in gioco la parte. Di solito i comici traducono bene tragedia e fallimento e questa non fa eccezione. Attraverso il comico siamo stati in grado di estrarre la disperazione e frustrazione di qualcuno che non raggiunge il successo da nessuna parte”, come dice Guardiola.

READ  Questo avrebbe potuto essere il finale alternativo di Spider-Man: No Way Home

Per il regista, questi sono alcuni dei problemi che aiuteranno gli spettatori a entrare in contatto con il film e crede anche che possa contribuire alla riflessione personale su “cosa significano per tutti la frustrazione o un sogno irrisolto”.

Processo creativo ed entusiasta

Nella finzione, Gabriel è chiuso alle alternative offerte dal mondo che lo circonda. Sebbene Rodrigo ritenga discutibile fino a che punto sia discutibile accettare critiche sui progetti personali o sul lavoro degli artisti, crede che sia importante essere aperti alle idee degli altri.

Il suo stato di personalità è diverso da quello di Nunzio e Guardiola, poiché si sono conosciuti più di 20 anni fa nella città settentrionale di Monterrey, il luogo in cui sono cresciuti e dove hanno condiviso la loro passione con un gruppo di amici. Per musica e cinema.

La loro collaborazione creativa è stata il primo lungometraggio di Guardiola e il suo quinto lavoro come regista. “Essendo buoni amici e in sintonia con i gusti dei film, abbiamo realizzato qualcosa di più importante di quanto avremmo potuto fare separatamente”, afferma Guardiola.

“Devi essere paziente e capire come modellarti per altri tipi di schemi e opportunità e questo è ciò che ci ha reso così riusciti nel realizzare questo film”, spiega.

L’esperienza di fare commedia ha lasciato Rodrigo con la voglia di continuare a fare film senza rinunciare alla musica.

Conclude: “Da quando ho iniziato con la musica ho avuto l’illusione del cinema, entrambi ottimi modi per immergersi, passare il tempo e trasformare le esperienze della vita in qualcosa che può diffondersi agli altri”. EFE

signor / ia / mangiare

(foto) (video)

READ  Charles Sol è stato promosso consigliere creativo di Star Wars

© EFE 2022. La ridistribuzione e la ritrasmissione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi Efe, senza il preventivo ed espresso consenso di Agencia EFE SA, è espressamente vietata.