Dicembre 2, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Con sede a Napoli, l’amore dell’Italia per Diego rimane intatto

Il Napoli troverà una statua di Diego allo Stadio Maradona

Guarda il video

A un anno dalla scomparsa di Diego Maradona, l’amore dell’Italia per “Pipe de Oro” rimane intatto, con omaggi e ricordi in tutto il Paese, un centro speciale nella stellata Napoli degli anni ’80.

Con programmi speciali su televisioni pubbliche e canali privati; Statue e murales a Napoli e in altre città del Paese; E un’esposizione di magliette e altri oggetti in varie sedi, l’Italia sta attualmente godendo della “Settimana maradoniana” il 25 novembre 2020, che commemora l’ex calciatore morto all’età di 60 anni.

Napoli è una sorta di capitale mondiale della Maratona di Napoli dalla metà degli anni Ottanta, senza spegnere la fiamma dell’amore per la sua enorme statua storica, grazie a “Belusa” non solo per i due campionati locali di calcio, ma per ogni angolo del città meridionale. Ha rinunciato ai suoi sette anni in squadra, ma per averlo reso parte della sua identità.

In questo contesto, mentre i murales nel quartiere spagnolo dedicati al più grande marcatore della storia dei Mondiali fanno già parte di un tour cult, nuovi cartelloni in giro per il napoletano ne esaltano il patrimonio in città.

“L’ultimo miracolo di Diego: ha portato qui il mondo un anno dopo”, titola oggi in questa direzione la versione napoletana del quotidiano repubblicano.

Durante la settimana di tributo a Tease, suo figlio Diego Jr. ha annunciato a Telem che avrebbe assistito a una mostra della statua dedicata a suo padre davanti allo Stadio Napoli, ribattezzato “Diego Armando Maradona” dopo la morte della stella.

Napoli, uno dei centri d’amore di Maradona, sta già festeggiando l’anniversario della sua morte. Foto: AFP

Questo lavoro, realizzato in bronzo, è stato descritto dall’artista Dominico Sepp, che ha mostrato a Diego la palla ai suoi piedi e si è diretto verso la porta della competizione, in una conversazione con Tele.

READ  Johan Vasquez ha lasciato Puma per passare al Genoa in Italia

“Deve essere l’idolo della gente”, dice Sepp con orgoglio.

Saldo maradoniano in Italia “360 gradi” per tutta la settimana Rete Pubblica RAI Dispone anche di un’area imprese a cui è dedicato un omaggio.

“Maradó, il potere del mito”, è il nome speciale dato al doppio mito che hanno creato girando per le strade del napoletano e creando “Ten”: non solo un’icona dopo il calciatore, ma uno. Si è dimesso dopo la sua morte.

Nel 1984 Maradona diventa un’icona da un giocatore, il cui nome è raramente accostato a Napoli. Una città travolta dalla guerra di Gomorra e dalle scosse di assestamento del terremoto, ha detto la RAI del terremoto del 23 novembre 1980, che fece quasi 3.000 morti e devastò la comunità.

L’antropologo Marino Niola ha spiegato nella trasmissione che “Maradona è un ideologo arbitrario”.

Maradona AFP I fan vivono nel vuoto senza fotografia in modi diversi
I fan del vuoto senza Maradona vivono in modi diversi. Foto: AFP

“Diego ha riempito il vuoto lasciato dal governo dopo aver sconfitto i clan”, ha poi analizzato Salvador Iodis, l’autore del restauro del murale.

Secondo Federico Cafiero De Raho, avvocato nazionale antimafia, “La Comora ha strappato la libertà in cambio del pane. Il mito di Maradona, invece, incoraggia l’ottimismo”.

La RAI ha dedicato questa settimana allo speciale di Maradona sul suo evento sportivo “Triplo”, con interviste tra Italia e Argentina, secondo la trasmissione “non ha ancora smesso di piangere per il campione”.

Gli omaggi in tutta Italia per la sua immagine e per il lavoro che ha svolto a Napoli e dintorni non si fermeranno comunque. Alcune iniziative cercano di rinnovare un particolare atteggiamento maradoniano con meno volontà.

Suo figlio Diego Jr., in questo contesto, insieme alla band italiana “La Mano de Dios”, tra cui Foza, ha scelto di commemorare “Tees” questa settimana con l’arrivo dei giovani della Giustizia Minorile. Hanno portato strumenti musicali e abbigliamento sportivo da Nishita.

READ  L'Italia festeggia i 90 anni del regista 'mezzo' Pavlo Taviani senza Vittorio

“In linea con i valori trasmessici da Diego Armando Maradona, abbiamo pensato che questa iniziativa dovesse fare qualcosa di concreto ed efficace, ed è quello che ha raccontato ai bambini il cantante di Foza Tario Sanson.

Lo spettacolo tributo continua con la mostra “A D10S…un anno dopo”, Sarà aperto da oggi a venerdì al Vega Food Complex di Corinaro, Caserta, con una mostra di vari cimeli, testimonianze storiche e una presentazione del suo libro sui suoi ultimi anni a Napoli.