Aprile 24, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Condanne più dure in Cile per l’omicidio dei collaboratori di Allende

Condanne più dure in Cile per l’omicidio dei collaboratori di Allende

Si tratta dei consiglieri politici ed economici, dei medici e dei membri del Partito d’Azione Popolare che furono arrestati nel Palazzo della Moneda l’11 settembre 1973, dopo il colpo di stato contro il governo di Unità Popolare, e portati nel Complesso Militare di Beldeho, dove furono detenuti . sparo.

A seguito di questi eventi, la Seconda Corte ha confermato le sentenze emesse dalla Corte d’Appello di Santiago nel novembre 2021, e ha anche inasprito le pene e annullato le assoluzioni di alcuni agenti in uniforme in quell’occasione.

Il tribunale ha condannato Pedro Octavio Espinosa a 20 anni di carcere come coautore qualificato degli omicidi di 15 delle 23 vittime, e ha aggiunto 20 anni di carcere per il rapimento delle altre otto.

Nel frattempo, Eliseo Antonio Cornejo, Servando Moreira e Jorge Ismael Gamboa dovranno scontare 30 anni di carcere per gli stessi crimini, e Teobaldo Mendoza e Bernardo Soto dovranno scontare sette anni di carcere.

L’avvocato Nelson Kakuto ha annunciato: “La sentenza finale e definitiva è stata emessa dalla più alta corte della Repubblica nel caso La Moneda, ed è una sentenza che risolve un capitolo importante nella storia nazionale”.

L’avvocato, che rappresenta le famiglie di 18 delle 23 vittime, ha sottolineato che le atrocità commesse nel Palazzo La Moneda hanno inaugurato 17 anni di terrorismo di stato in Cile.

Le persone uccise a Beldeho erano il direttore generale della Banca centrale Jaime Barrios. Segretario Generale dell’Università del Cile, Egidio Enrique Paris; il dottor George Klein; e i consiglieri presidenziali Claudio Grendi e Hector Pincheira.

Tra le persone uccise c’erano anche 10 membri del corpo di sicurezza noto come Gruppo degli Amici del Presidente (GAP): Luis Aviles, Manuel Castro, Oscar Lagos, Julio Moreno, Luis Rodriguez, Jaime Gilson, Luis Fernando Tapia, Hector Urrutia, Juan . Vargas e Juan José Monteglio.

READ  Polemiche su suggerimento del governatore Ron DeSantis - Telemundo Miami (51)

Alla lista si aggiungeva il direttore generale della polizia investigativa, Juan Paredes; Sottosegretario Generale del Governo, Arsenio Bobin; i presidi del palazzo Sergio Contreras e Enrique Huerta; Il capo dello staff Daniel Escobar e gli ex membri del GAP José Freire, Daniel Gutierrez e Oscar Enrique Valladares.

Kakuto ha riconosciuto l’attività dei tribunali, che negli ultimi vent’anni hanno intrapreso la loro missione primaria di superare l’impunità e risolvere questi crimini commessi dallo Stato.

L/auto