Incendio doloso in pub a Catanzaro, due morti

CATANZARO – Due persone sono morte in un incendio di natura dolosa sviluppatosi la scorsa notte in un pub, il “Tonninas”, di Catanzaro Lido, il quartiere marino del capoluogo calabrese. Secondo quanto è emerso dai primi accertamenti dei vigili del fuoco, non è escluso che i due morti – trovati semi carbonizzati – siano le stesse persone che stavano appiccando l’incendio al locale, presumibilmente per finalità estorsive. All’interno è stata trovata una notevole quantità di liquido infiammabile. Dai primi rilievi effettuati con strumenti in dotazione al nucleo NBCR si ipotizza l’utilizzo di liquidi acceleranti per cui la natura dolosa del rogo. La presenza di benzina in grande quantità rafforza negli investigatori l’ipotesi che l’incendio in quello che era uno dei locali più frequentati dalla movida del quartiere marino di Catanzaro sia di natura dolosa. Su quanto è accaduto indaga la Squadra mobile, che sta cercando di identificare le due vittime. Sul posto anche guardia di finanza, polizia scientifica, magistrato e medico legale per quanto di competenza.
Negli ambienti investigativi non c’è alcuna conferma ufficiale, al momento, che i due morti siano le stesse persone che stavano mettendo in atto l’attentato incendiario, anche se l’ipotesi appare altamente verosimile.