Lamezia, attività della Polizia Locale negli ultimi due giorni: chiuso un esercizio pubblico in zona Ginepri, sequestrato un quintale e mezzo di frutta e verdura

LAMEZIA TERME – Negli ultimi due giorni la Polizia Locale ha intensificato i controlli di specifica competenza, anche in virtù del richiesto contributo da fornire al piano anti-esodo disposto dagli organi di sicurezza pubblica provinciali.
In particolare è stata attenzionata la SS 18 oltre le arterie in uscita dalla città.
Sul fronte dei controlli su strada si registrano due denunce per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e psicotrope di altrettanti conducenti per i quali sono pervenuti i riscontri di secondo livello dai laboratori di tossicologia forense dell’ASP di Catanzaro, partner importantissimo e straordinariamente specializzato in materia.
Anche grazie anche all’utilizzo dell’autoscan, sono stati controllati oltre 70 veicoli, otto dei quali sorpresi non in regola con gli obblighi della revisione periodica. Un veicolo inoltre è stato sequestrato perché è risultato anche privo della copertura assicurativa.
I servizi di polizia annonario-commerciale, disposti anche in ossequio alle direttive impartite dall’Ufficio Territoriale del Governo nell’ambito del piano “spiagge sicure”, hanno consentito di ispezionare alcuni esercizi pubblici e due stabilimenti balneari lungo le zone costiere e controllare circa due km di arenile con le annesse vie limitrofe.
Un esercizio pubblico adibito alla somministrazione di alimenti e bevande, installato su suolo demaniale adiacente all’arenile, è stato verbalizzato e segnalato per la immediata cessazione dell’attività in quanto privo di titolo autorizzativo. Al rappresentante legale è stata comminata una sanzione di oltre 5.000 euro.
E sanzioni per 10.200 euro, oltre il sequestro della merce finalizzato alla confisca, sono state inflitte a due commercianti, che esponevano frutta e verdura per la vendita su area pubblica, senza la prescritta autorizzazione.
Gran parte della merce sequestrata, ritenuta idonea al consumo, per circa 125 Kg, è stata donata in beneficenza alla casa di riposo comunale.
I controlli della Polizia Locale, anche in orari notturni, continueranno per tutta l’estate.