Lamezia, controlli della Polizia Locale: sanzioni, sequestri e denunce

LAMEZIA TERME – La Polizia Locale lametina negli ultimi due giorni ha intensificato i servizi di competenza, in materia di controlli sulla circolazione veicolare, controlli su esercizi commerciali e pubblici.
Il dispositivo operativo si è giovato della strumentazione in uso al Comando, precursori etilometri, drug test, autoscan, e della stazione mobile. L’attività ha consentito di controllare oltre 120 veicoli, sottoporne a sequestro due perché privi della copertura assicurativa e contestare circa 25 sanzioni complessive per mancato uso dei mezzi di ritenuta, revisione scaduta, ecc.
Controllati anche 7 esercizi pubblici, in orario notturno, e circa 80 conducenti con precursori etilometri. Tre le patenti ritirate per violazioni delle norme sulla circolazione stradale a seguito di incidenti con lesioni.
Nell’ambito di mirati servizi alla tutela della concorrenza e della salute, sono stati ispezionati due esercizi commerciali gestiti da cittadini della Repubblica Popolare Cinese. All’interno degli stessi veniva rinvenuta merce priva dei requisiti di sicurezza previsti dalla Comunità Europea o di indicazioni in lingua italiana. Circa 4.000 i pezzi complessivamente sequestrati, per la maggior parte luminarie addobbi natalizi, giocattoli, rice trasmittenti, apparecchiature elettroniche.
La fattura dei giocattoli risultava prima facie di scarsissima qualità, di tal che gli stessi perdevano piccoli pezzi alla sola manipolazione con evidente grave pericolo per la salute dei piccoli fruitori.
Uno degli esercenti è stato denunciato altresì all’autorità giudiziaria per vendita di prodotti con marchi contraffatti. Sono stati sequestrati infatti anche un centinaio di cover per telefonini riproducenti falsamente marchi di famose griffes quali Apple, Moschino ecc.