Morto in ospedale il 62enne investito da un pirata della strada a Mileto

CATANZARO – Non ce l’ha fatta Rocco Grillo, il 62enne di Mileto investito sabato sera da un pirata della strada rintracciato poi nella giornata di ieri dai carabinieri. Rocco Grillo stava attraversando la strada alla periferia nord della cittadina normanna quando è stato investito da una BMW guidata – secondo i militari dell’Arma – da C.F.A., 31 anni, che si è allontanato senza prestare i dovuti soccorsi. Nell’immediatezza dell’incidente, il 62enne era stato trasferito all’ospedale di Vibo ma, attesa la gravità delle sue condizioni e delle ferite, si era reso subito necessario il trasferimento a Catanzaro dove purtroppo è ora venuto meno. Fatale si è rivelata la frattura del cranio e gli ematomi interni che hanno avuto la meglio sul desiderio di vivere dell’ex dipendente del Comune di Mileto, nonostante l’operazione chirurgica tentata dai medici. Grillo  lascia moglie e tre figlie. Per il 31enne l’accusa passa quindi da lesioni stradale dolose ad omicidio stradale, oltre al reato di omissione di soccorso.