Operazione Jonny: stangata al clan Arena, Leonardo Sacco condannato a 17 anni di reclusione

CATANZARO – Oltre mezzo secolo di carcere: questo il totale delle condanne inflitte da Carmela Tedesco, Giudice per le udienze preliminari del tribunale di Catanzaro, nel processo col rito abbreviato celebrato nei confronti di 65 degli imputati nell’ambito dell’operazione Jonny.
Il blitz, nel maggio di due anni fa, inflisse un duro colpo alla cosca degli Arena di Isola Capo Rizzuto, scatenando un vero e proprio “terremoto” sulla Misericordia della popolosa cittadina del crotonese, facendone finire in carcere il governatore locale e vice-nazionale, Leonardo Sacco, e l’ormai ex parroco Don Edoardo Scordio (che ha scelto invece il rito ordinario). E proprio Sacco è tra i condannati di ieri: per lui la pena è di 17 anni e quattro mesi di reclusione, oltre a cinque anni di interdizione dai pubblici uffici (l’accusa ne aveva chiesti 20).
Una sentenza pesante per l’ex numero uno delle Misericordie, ma anche per personaggi eccellenti della potente cosca di ‘ndrangheta, Giuseppe e Pasquale Arena e Paolo Lentini: il primo e l’ultimo condannati a oltre 16 anni, il secondo a 20. Sedici invece le assoluzioni. Le motivazioni sono attese fra 90 giorni.

LE CONDANNE

Armando Abbruzzese, 6 anni di reclusione; Salvatore Abbruzzo, 12 anni; Francesco Aceto, 5 anni e 6 mesi; Francesco Antonio (cl. 91), 11 anni; Francesco Arena (cl. 79), 11 anni e 6 mesi; Francesco Antonio Arena (cl. 80) 11 anni; Francesco Arena (cl. 60), 11 anni; Giuseppe Arena (cl. 66), 16 anni e 4 mesi; Giuseppe Arena (cl. 86) 11, anni; Pasquale Arena (cl. 57), 20 anni e 2 mesi; Pasquale Arena (cl. 92), 11 anni; Salvatore Arena (cl. 69), 10 anni e 8 mesi;

Luciano Babbino, 12 anni; Francesco Bruno, 12 anni; Francesco Caiazzo, 6 mesi; Leonardo Catarisano, 12 anni; Giuseppe Cosco, 8 anni; Salvatore Danieli, 2 anni e 8 mesi; Raffaele Di Gennaro, 14 anni; Domenico Falcone, 12 anni; Salvatore Foschini, 11 anni e 4 mesi; Fiore Gentile 11 anni e 4 mesi; Francesco Gentile, 16 anni; Tommaso Gentile, 13 anni e 6 mesi; Antonio Giglio, 10 anni e 8 mesi; Nicolino Gioffrè, 13 anni e 4 mesi; Aldo Giordano, 10 anni e 8 mesi; Aurelio Giordano, 10 anni e 8 mesi; Lorenzo Giordano, 10 anni e 8 mesi; Maurizio Greco, 12 anni e 8 mesi; Francesco Gualtieri, 12 anni; Mario Guareri 1 anno 8 mesi; Andrea Guarnieri, 8 anni; Nicola Lentini, 11 anni e 10 mesi; Paolo Lentini 16 anni e 4 mesi; Rosario Lentini, 17 anni; Vincenzo Lentini (cl. 90), 10 anni e 8 mesi; Giuseppe Lequoque, 14 anni; Costantino Lionetti, 10 anni e 8 mesi di reclusione; Francesco Mammone, 2 anni e 8 mesi; Francesco Martiradonna, 11 anni e 4 mesi; Luigi Miniaci, 10 anni e 8 mesi; Santo Mirarchi, 2 anni 9 mesi e 10 giorni; Pasquale Morelli, 4 anni; Giuseppe Antonio Morrone, 2 anni; Paolo Mucillo, 4 anni; Angelo Muraca 16 anni e 8 mesi; Stefania Muraca, 1 anno; Benito Muto, 11 anni e 4 mesi; Domenico Nicoscia, 10 anni e 8 mesi; Salvatore Nicoscia, 10 anni e 8 mesi; Fortunato Pirrò, 11 anni; Antonio Poerio (cl. 71), 20 anni; Antonio Poerio (cl. 81), 10 anni e 8 mesi; Fernando Poerio, 19 anni e 4 mesi; Antonio Pompeo, 10 anni e 8 mesi; Giuseppe Pullano, 15 anni; Mario Ranieri, 1 anno; Domenico Riillo, 14 anni di reclusione; Francesco Romano, 12 anni e 4 mesi; Leonardo Sacco, 17 anni e 4 mesi; Maria Grazia Scerbo, 1 anno e 4 mesi; Francesco Taverna, 11 anni; Santo Tipaldi, 11 anni e 4 mesi; Roberto Valeo, 8 anni.