Terremoto, scossa in Calabria: epicentro in Sila tra Cosenza, Rende e Lamezia

COSENZA – Scossa di terremoto in Calabria alle 18:33 di ieri pomeriggio, con epicentro in Sila, vicino Rogliano e Parenti, tra Cosenza, Rende e Lamezia Terme. La scossa è stata di magnitudo 3.3 e si è verificata a 26.5 km di profondità, distintamente avvertita dalla popolazione in una vasta area tra le province di Cosenza e Catanzaro. Nel primo pomeriggio un altro boato aveva scosso la popolazione della Valle del Crati, ma in quel caso era stato un boom sonico.
Nella notte, a Cosenza, la terra ha poi continuato a tremare con un’altra scossa di terremoto di magnitudo 3.7, registrata alle 00:40 al largo della costa ovest della Calabria. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 268 km di profondità ed epicentro 68 km a ovest di Cosenza. Non si segnalano danni a persone o cose. Ieri una scossa di magnitudo 3.3 era stata registrata 16 km a sudest di Cosenza.