Giugno 3, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Coppa Italia: l’Inter ha vinto una grande partita contro la Fiorentina, ed è campione

ESPN. com24 maggio 2023, 16:59Lettura: due minuti.

Con Lautaro Martinez grande figura, che ha segnato due gol e distribuito brillantemente il match, l’Inter ha battuto la Fiorentina 2-1 in una partita vera e ha vinto la Coppa Italia.

Lautaro ha giocato una partita piena: segnando gol e distribuendo il gioco all’attacco.Immagini Getty

L’argentino aveva già ammonito quella che sarebbe stata la sua serata al 23′ quando ha condotto un contropiede, liberando un uomo e lasciando fuori uno contro uno il bosniaco Edin Dzeko, che conosceva male. Prima della partenza del portiere italiano Fiore Pietro Terracciano.

Dato che non bastava, e che la sua squadra stava ancora perdendo 1-0 a causa del gol iniziale del connazionale Nicolás González (due minuti dopo), Lautaro sapeva che avrebbe dovuto farsi carico di segnare gol diretti.E non ci è voluto molto per raggiungerlo.

A partire a 28 anni, approfittando di un assist di Marcelo Brozovic, che lo ha lasciato solo contro Terraciano sulla destra dell’area. Martinez ha preso un feroce tiro incrociato e ha festeggiato. Era il suo centesimo gol in nerazzurro.

Dopo, Al 36′ aspetta il difensore che lo osserva dentro l’area e sfonda la porta di Fury Con un tiro molto potente.

Dall’altro lato Viola ha rispettato il suo piano d’attacco, che non ha ignorato nemmeno quando era favorevole. Ha schierato tante persone, rischiando di essere due contro due in difesa, motivo per cui la partita è stata così interessante.

Ha pagato con la sconfitta solo perché i suoi attaccanti non hanno avuto successo come Lautaro. Il fatto è che Aveva tante possibilità quanto il suo avversario.

Nico Gonzalez avrebbe potuto pareggiare dopo 72 minutie lo stesso del suo compagno di squadra Cristiano Biraghi all’età di 74 anni.

E’ stato Luka Jović, all’83’, a segnalare un giocatore della Viola per il pareggio. Dudu Center alla testa del serbo che ha guidato da solo. Taglia l’area cercando il palo giusto per il gol dell’Inter, ma finisce di poco a lato.

L’Inter resiste, supera l’attacco di La Fiore e diventa due volte campione nella competizione (Ha vinto la Coppa Italia nel 2022) e ha conquistato questo titolo per la nona volta nella sua storia.

READ  Mick Schumacher, con un piede fuori dalla Formula 1