Maggio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cosa significa un dollaro digitale per il futuro del tuo portafoglio?

Bloomberg – La valuta di riserva mondiale potrebbe diventare digitale, il che potrebbe cambiare il modo in cui gli americani si muovono e usano i loro soldi.

Mercoledì, la Casa Bianca ha ordinato alle agenzie federali, dal Tesoro al Dipartimento del Commercio, di indagare su una serie di questioni relative alle criptovalute, inclusi i pro e i contro del dollaro digitale. Per i consumatori, la mossa potrebbe significare transazioni più economiche e un maggiore accesso al sistema finanziario, ma potrebbe anche minacciare la loro privacy e danneggiare le banche statunitensi che fanno affidamento sui depositi.

E questo solo se il governo può portare a termine con successo quello che potrebbe essere un compito complesso e controverso.

Nell’ordine esecutivo, l’amministrazione ha affermato che il dollaro digitale ha il potenziale per supportare transazioni a basso costo ed efficienti, in particolare per i pagamenti transfrontalieri, e promuoverà un maggiore accesso al sistema finanziario. I suoi sostenitori affermano che la versione digitale del dollaro fornirà alcuni dei vantaggi delle criptovalute: un sistema di pagamento più sicuro, più veloce e più flessibile.

Tuttavia, nonostante le nuove indicazioni della Casa Bianca, la valuta della banca centrale statunitense non verrà rilasciata a breve. È probabile che il processo sarà lungo e verranno sollevate domande sul fatto che fornirà l’efficienza e la facilità dell’attuale sistema finanziario. Inoltre, la misura potrebbe consentire al governo di accedere a dati finanziari che secondo i critici potrebbero violare la privacy degli utenti.

“Quello che sta iniziando a emergere è che il governo si sta rendendo conto che le criptovalute non sono una moda passeggera. Questo è un mercato con un potenziale di crescita che potrebbe davvero fornire la prossima grande ondata di innovazione”, ha affermato Edward Moya, capo analista di mercato presso il broker forex Oanda. “La realtà è che questo sarà probabilmente qualcosa che avrà più sequenze di test”.

I pagamenti digitali sono già una parte importante del modo in cui i consumatori americani effettuano transazioni su base giornaliera, dalle app mobili come Venmo e Apple Pay alle carte di debito, ai bonifici bancari e ai servizi di pagamento. In superficie, un dollaro digitale non sarebbe diverso dal tenere i soldi in un conto elettronico. Ma il meccanismo con cui il denaro viene trasferito attraverso il sistema finanziario statunitense cambierà.

READ  Adattare le postazioni telefoniche all'innovazione richiesta dal settore

Le valute digitali della banca centrale, o CBDC, sono responsabilità diretta della banca centrale di un paese, non delle istituzioni commerciali. I consumatori saranno meno dipendenti da intermediari di terze parti per agire come intermediari e Essenzialmente lavoreranno direttamente con il governo per completare determinate transazioni. Gli esperti affermano che questo ha il potenziale per consentire pagamenti quasi istantanei e commissioni più basse, e significa anche che non c’è bisogno di preoccuparsi di fallimenti bancari o assicurazioni sui depositi. Un dollaro digitale potrebbe anche fornire al governo un modo più rapido per trasferire cose come rimborsi fiscali, controlli di stimolo e sussidi di disoccupazione ai cittadini.

“In definitiva, se è una tecnologia più efficiente, consentirà più transazioni e transazioni più economiche, e ciò porterà le aziende ad addebitare prezzi più bassi per i prodotti che vendono”, ha affermato William Luther, Fellow presso il Bitcoin Policy Institute e professore a contratto . Economia alla Florida Atlantic University.

yuan digitale

L’annuncio del governo degli Stati Uniti potrebbe essere in parte una risposta alle pressioni dall’estero. Molti governi in tutto il mondo hanno messo in atto piani per offrire valute digitali alternative al fine di rimanere competitivi con le criptovalute e le valute legali di altri paesi.. Le valute digitali delle banche centrali potrebbero anche fornire una soluzione al sistema bancario globale dominato dagli Stati Uniti, possibilmente utilizzato come un modo per aggirare le sanzioni.

Un caso degno di nota è la Cina, che ha iniziato a testare la sua valuta digitale alla fine del 2019 e ne ha promosso l’uso alle Olimpiadi invernali di Pechino all’inizio di quest’anno.. Le transazioni totali con lo yuan digitale a fine 2021 ammontavano a 14 miliardi di dollari USA.

READ  Bitcoin, Ether e Dogecoin ottengono un breve aumento dopo l'annuncio di Elon Musk

“Probabilmente vedrai che ci sarà una certa concorrenza tra Stati Uniti e Cina per vedere chi è l’attore dominante in termini di gestione del commercio globale”, ha affermato Moya. “C’è ancora un vantaggio per il dollaro; finché è così, il potenziale per il dollaro digitale rimane in vantaggio”.

Secondo il Fondo monetario internazionale, circa 100 paesi sono in varie fasi di esplorazione della valuta digitale della banca centrale, tra cui l’India, che ha sbalordito il mondo dei pagamenti annunciando che la sua banca centrale emetterà rupie digitali nell’anno fiscale a partire dal 1 aprile.

La sfida principale per i governi che considerano la criptovaluta è Se possono sviluppare la tecnologia per farli funzionare senza intoppi come il tradizionale settore bancario. I problemi di gestione del lancio possono minare la fiducia del pubblico.

Quindi, lo sviluppo di un dollaro digitale farà rivivere un dibattito di lunga data negli Stati Uniti sul fatto che alcuni servizi debbano essere privati ​​o pubblici, ha affermato Joe Karlasar, partner di SmithAmundsen e capo del gruppo crypto, blockchain e fintech dell’azienda.

“Il sistema bancario commerciale è molto efficiente”, ha affermato Karlasar. Fornisce un’incredibile velocità alle transazioni e ci sono trilioni di transazioni che avvengono regolarmente attraverso il sistema bancario commerciale. La Fed non sarebbe più creativa di così”.

Rispetta la privacy

Il dollaro digitale solleva anche interrogativi sulla privacy finanziaria. È probabile che il libro mastro su cui si basa la valuta sia gestito dal governo, Ti darà potenzialmente la possibilità di monitorare o interrompere le transazioni o sequestrare saldi.

“Se il registro è controllato dal governo, c’è il rischio che monitori tali transazioni senza passare attraverso i canali legali appropriati, perché non stanno prendendo informazioni da qualcun altro”, ha affermato Luther del Bitcoin Policy Institute. “Stai solo guardando le tue informazioni private.”

READ  Come salvare gli attuali motori termici

D’altra parte, Luther ha affermato che le banche e le istituzioni finanziarie che fanno affidamento sui depositi dei clienti per erogare prestiti commerciali e finanziari potrebbero risentirne se i dollari digitali diventeranno popolari. La Fed ha pubblicato un documento di discussione all’inizio di quest’anno affermando che la valuta La tecnologia digitale può ridurre la quantità di denaro nel sistema bancario, aumentare il costo dei prestiti e ridurre la disponibilità di credito per famiglie e imprese.

Il tumulto che è sorto intorno alle criptovalute significa che il governo degli Stati Uniti non può continuare a ignorare la possibilità di una valuta digitale. Ma indipendentemente dalla tecnologia, il dollaro digitale sarà concettualmente diverso da una criptovaluta come Bitcoin (XBT), che è ancora troppo volatile e non ampiamente accettato per essere utile per i pagamenti.

“Il dollaro digitale è supportato tanto quanto il dollaro fisico”, ha affermato Jane Hoffman, responsabile della piattaforma blockchain Chia Network. “Ti aspetteresti che sia più accettato a livello globale e meno volatile, mentre le criptovalute sono in questa fase di adozione radicale e questo porta alla volatilità”.

Tuttavia, bitcoin offre un vantaggio che il dollaro digitale non può controllare: non esiste una parte centrale che lo controlla.

“La domanda di cose come bitcoin e altre criptovalute è perché hanno tratti che il dollaro non ha”, ha detto Karlasar.

Potresti essere interessato a:

La richiesta di Biden dimostra che la crittografia è troppo grande per essere ignorata

Litmus Crypto Test lascia aperto il dibattito sul futuro del denaro