Settembre 28, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cosa sono Julepul e Boccia, gli unici due sport paralimpici in esclusiva | Sport |

I Giochi Paralimpici raccontano storie che sorprendono ogni giorno, sia per gli atleti che vi recitano, sia per gli sport in competizione.

BBC Mondo

Sebbene siano tenuti all’incirca nelle stesse strutture utilizzate nelle Olimpiadi di Tokyo 2020, la logistica è molto simile, Ci sono molte differenze evidenti tra i due eventi.

Le Paralimpiadi hanno 22 sport, 11 in meno rispetto ai Giochi Olimpici, ma hanno comunque più eventi che assegnano medaglie (540 contro 339).

Anche le medaglie sono un po’ diverse, la mascotte non è la stessa e, soprattutto, ci sono due discipline che sono limitate ai Paralimpici: Bockia e Gulbul.

Questi due sport sono stati creati per persone con difficoltà motorie o ipovedenti, A differenza di altri sport che sono un adattamento di quelli che si disputano ai Giochi Olimpici.

Alla BBC Mundo spieghiamo le origini di questi due sport che sono diventati i protagonisti dei Giochi Paralimpici.

Boccia si basa sul tradizionale gioco delle bocce, o bocce, molto popolare in Europa. Foto: BBC Mundo

gulbul

Dopo la seconda guerra mondiale, centinaia di soldati furono lasciati con problemi di vista all’indomani del conflitto.

Intorno al 1946, l’austriaco Hans Lorenzen e il tedesco Sepp Rendel disegnarono un giocattolo Con l’idea di riabilitare questi veterani.

Da lì è nato il “goal ball” o “goalball”, uno sport composto dan Due squadre da tre ciascuna che difendono una porta Che è lungo una trentina di metri.

L’idea è quella di bloccare la palla – che ha una campana o delle campane all’interno – Entra in quell’arco e diventa un’annotazione.

Tutti gli occhi dei giocatori sono coperti (per standardizzare la competizione ed evitare vantaggi) e l’idea è di usare tutto il corpo per coprire il bersaglio.

Golbol consiste nel cercare di segnare con un mulinello all’interno di un arco di nove metri protetto da tre concorrenti. Foto: BBC Mundo

È uno sport ad alta richiesta fisica, in cui i giocatori più allenati possono lanciare la palla a una velocità di 70 km/h.

Come risultato della sua popolarità, è stato incluso come sport dimostrativo alle Paralimpiadi del 1976 e ai Giochi del 1980 ha iniziato ad assegnare medaglie.

Alle Paralimpiadi di Rio 2016, la medaglia d’oro è andata a una squadra Lituania per gli uomini e Turchia per le donne.

Piatto

Boccia ha le sue origini nelle bocce o bocce, che è molto popolare in Europa ma è stato adattato in uno sport paralimpico nel 1984.

L’idea del gioco è quella di lanciare una palla chiamata “obiettivo” o “bersaglio” e poi andare a lanciare altre sei palle rosse o blu, a seconda della squadra.

I punti vengono accumulati nella misura in cui puoi raggiungere l”Obiettivo’ o Le palline sono posizionate il più vicino possibile a questo bersaglio.

Per fare ciò, i giocatori, che si affrontano in due squadre, hanno la possibilità di far rotolare la palla, lanciarla con la mano o calciarla. Inoltre, in alcuni casi possono utilizzare dispositivi ausiliari per completare il lancio.

L’idea della boccia è quella di provare a colpire o ad avvicinarsi alla “porta” con la palla. Foto: BBC Mundo

Essendo un gioco tattico, alcuni giocatori possono utilizzare un assistente per lanciare la palla per loro conto.

Boccia – che deriva dalla parola latina Bottia, che significa palla – è pensata per le persone con grave paralisi cerebrale, tuttavia è stata estesa ad altri concorrenti con qualche disabilità fisica.

Alle Paralimpiadi, i premi vengono assegnati in tre diverse categorie: singoli, coppie o squadre. Ognuna di queste categorie ha suddivisioni Si basano su un maggiore o minore movimento degli atleti.

Gli atleti del Regno Unito e della Thailandia hanno vinto la medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Rio 2016.

READ  Come gioca Piero Hincapi, il nuovo booster del Bayer Leverkusen? | Ecuadoriani all'estero | Gli sport