Giugno 27, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Così si svolgerà la 16° puntata di ‘Corsa Rosa’ durante l’ultima settimana del Giro d’Italia.

Jay Hindley (a destra) ha sconfitto Richard Carabas (al centro) e Romain Bardet (a sinistra) nello sprint decisivo della nona tappa di Zero D’Italia 2022. Foto: Twitter @giroditalia

Dopo una pausa di un giorno, Il Giro d’Italia torna martedì 24 maggio alle 6:00 ora colombiana. Questa sarà una settimana definitiva per il successore a venire Egan Bernal L’ultima parte è domenica prossima, 29 maggio.

La 105a edizione sarà ricca di emozioni e richieste per i ciclisti per sei giorni Rosa corsoChe cosa sieteRichard Carabas dell’Ecuador è il presidente degli Enios GrenadiersChissà già come sarà questo tipo di pressione dopo aver battuto Jiro de Italia nel 2019.

Primo posto, La giornata del Giro d’Italia si chiama 16° livello QueenC’è un’estensione in pista di cui i piloti hanno più bisogno 200 chilometri. Il punto di partenza è salire 11 km da Salò e raggiungere la prima stazione di collina situata al km 55. (Colleto de Cadino).

Si trova la prima sorgente della sorgente Statua Questo va fino al secondo primo tipo di maestria (Paso del Mortirolo). I corridori possono ottenere bonus Sprint A partire dal Teclio Quindi imbarcarsi al terzo porto del primo tipo Santa CristinaDista 7 km dalla fine Africa.

Livello del Giro de Italia16
Livello del Giro de Italia16

In questo modo, Richard Carapaz (Ineos Grenadiers) uscirà in difesa Maglia rosa Ha ricevuto dopo aver sconfitto lo spagnolo Juan Pedro Lopez (Trek-Secafredo) lo scorso sabato. Dietro al giocatore ecuadoriano c’è l’australiano Jay Hindley di Bora-Hanskroeh in soli sette secondi, mentre il portoghese Joவோo Almeida è in 30 secondi, seguito da Michael Landa del Bahrain al 59° e primo posto. Generale Categoria 5 Intermarch-Vandi-Cobert Matrix chiusa dal ciclista italiano di Dominico Bozovio.

READ  Dibattito costituzionale: gli studiosi condividono le esperienze spagnole e italiane sulla protezione dell'acqua e dell'ambiente

Potresti essere interessato a: Il Granada, insieme ai colombiani Arias, Paca, Lozano e Suarez, è passato alla seconda divisione del calcio spagnolo.

Nonostante la piccola differenza nella classifica generale, Richard Carabas è ottimista e spera di sfruttare la sua esperienza su questo tipo di percorso, considerando i suoi punti di forza e la convinzione che il Giro d’Italia sarà in prima linea.

“E’ stata una settimana molto difficile. Bora sabato scorso ha controllato una fase corta del genere classico, ma ora ci sono alti e bassi più lunghi, con più casualità. Sono calmo e sono pronto per venire con la squadra.

Allo stesso modo, il duo di origine ecuadoriana ha rivelato che le condizioni per la partita dello scorso fine settimana erano le sue preferite e che sentiva il motivo per accettarla. Maglia rosa. “La scorsa settimana è stata positiva per me, mi sono concentrato sulla mia preparazione per la montagna e abbiamo anche la maglia rosa, che è una motivazione in più per me e la squadra. Di Zero è rimasto molto, ma io sono motivato e do tutto quello che posso per proteggerlo.

1. Richard Carabas (Enios Granatieri)

2. Jay Hindley (Bora-Hanscrohe) 07

3. Joao Almeida (UAE Team Emirates) 30

4. Michael Landa (vince il Team Bahrain) 59

5. Domenico Pozzovivo (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux) – a 1′ 01

6. Bello Bilbao (squadra vincitrice del Bahrain) al 1′ 52

7. Emanuel Buchmann (Bora-Hanscrohe) al 1′ 59

8. Vincesto Nipali (Astana Kazakistan Team) 2′ 25

9. Juan Pedro Lopez (Trek-Secafredo) a 4’04”

10. Guillaume Martin (Cofidis) al 8′ 02

16. Santiago portoricano (squadra vincitrice del Bahrain) 16’20’

READ  Pressione di trasferimento che riscalda solo il parallelo | Il margine ha raggiunto 182 pesos con il livello minimo di attività del dollaro

32. Evan Ramiro Sosa (Team MovieStar) 53’50’

50. Harold Tejata (Astana Kazakistan Team) 1h 27’02”

88. Diego Comerco (EF Education-EasyPost) alle 2h 19′ 44

130. Fernando Caviria (UAE Team Emirates) a 3:20 ’43

Continua a leggere: