venerdì, Giugno 21, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Courtois “vince” senza giocare – AS.com

Il Real Madrid avrà Courtois e altri dieci nella finale di Champions League A Wembley il primo giugno. La decisione di Ancelotti è stata presa, anche se al momento non vuole ufficializzarla per mantenere alta la tensione agonistica nel girone nelle due settimane che mancano alla finale. L’italiano ha però lasciato indizi nelle conferenze stampa, nelle quali ha ribadito un concetto chiaro: Ha aggiunto: “Lunin ha avuto una grande stagione e Courtois è tornato dov’è, il miglior portiere del mondo”.

Oltre a tutto ciò, le circostanze hanno portato Carlito a scegliere Courtois prima della partita decisiva contro il Dortmund. Sapendo come sarebbe uscito il belga da questo alto livello di inattività, dopo la lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro e la successiva lesione del menisco del destro, Ma I minuti di Courtois hanno dimostrato che, anche se potrebbe avere ancora più velocità, è al massimo del suo gioco.Ha giocato tre partite e il Real Madrid ha vinto tutte e tre le partite, segnando 12 gol e non subendone nessuno.

Anche la sua fama cresce: contro Cadice e Granada era poco richiesto, ma quando doveva agire lo faceva bene, e la partita contro l’Alaves era quella che Ancelotti si aspettava.Gli hanno sparato fino a dieci volte tra i bastoni e lui ha deviato tutti i proiettili. Particolarmente degna di nota è stata la mano che ha messo sul piede di Hagi, perché era bassa e vicina al palo. La vicenda non è molto diversa da quella affrontata da Mane, in cui ha impedito al Liverpool di qualificarsi per la finale del 2022 a Parigi. Uno stop degno della finale di Champions League.

READ  Nelson controlla l'attacco degli Angels e ripete il sorso dei D-backs

È chiaro che la polemica è nata dopo che Lunin ha giocato un ruolo fondamentale in diversi momenti della stagione, soprattutto in Champions League. A Lipsia, ha prodotto una prestazione di sostegno per la squadra nell’andata degli ottavi e nella gara di ritorno dei quarti di finale contro il City, è emerso come l’eroe dei rigori, parando due calci di rigore. Ma è anche vero che negli ultimi tempi ha accumulato alcuni errori che hanno influito sulla sua candidatura alla finale: Il gol di Bernardo Silva, che si è mangiato al primo minuto della partita del Madrid City, e i due errori contro il Barcellona al Clasico, e il pareggio di Sané a Monaco nell’andata della semifinale, arrivato direttamente dietro di lui… E Domenica scorsa al Villa Real, nell’occasione che ha avuto per mettere pressione ad Ancelotti, non è stato fortunato. Non ha commesso grandi errori, ma ha finito per subire quattro gol per il Real Madrid. Ha segnato nove gol nelle ultime quattro partite. I dati confermano anche Courtois.

Segui il Canale Diario AS su WhatsAppDove troverai tutto lo sport in un unico posto: l’attualità del giorno, l’agenda con le ultime notizie sugli eventi sportivi più importanti, le foto più importanti, l’opinione dei migliori marchi AS, resoconti, video e alcuni umorismo di tanto in tanto.

Graziana Spina
Graziana Spina
"Estremo appassionato di tv. Appassionato di cibo impenitente. Tipico esperto di birra. Amichevole esperto di internet."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles