6° Censimento Istat Agricoltura

Umberto Lorecchio, Consigliere provinciale con delega all’Agricoltura, comunica che dallo scorso 4 ottobre presso la BNL di Crotone è disponibile il saldo dei pagamenti relativi al “6°Censimento Istat Agricoltura”. Lorecchio coglie l’occasione per esprimere un pensiero in merito al Censimento appena terminato. “Attraverso il 6° Censimento agricolo si è voluto raccontare dettagliatamente il nostro mondo agricolo, un settore che sicuramente ha conosciuto e tutt’oggi affronta una grave crisi. Con il censimento abbiamo raccolto molte informazioni statistiche sulla struttura aziendale (colture, allevamenti, lavoro, sostenibilità ambientale dei metodi di produzione ecc…) che sono indispensabili per la programmazione e la valutazione delle politiche di sviluppo rurale. Abbiamo ottenuto –aggiunge Lorecchio- un quadro aggiornato del sistema agricolo e zootecnico sia a livello nazionale che regionale e provinciale, rilevando nel contempo anche le modalità di utilizzo dei terreni sugli allevamenti, sui metodi di produzione e sulla manodopera aziendale. Noi come Provincia abbiamo scelto di partecipare a tale evento con il modello ad alta partecipazione e quindi siamo stati direttamente coinvolti in tutte le fasi della rilevazione, compresa la registrazione e la correzione dei dati. Ciò -prosegue- ha permesso di avere dati provvisori in breve termine in modo dettagliato rispetto alle indagini censuarie effettuate in precedenza. Il 6° Censimento agricolo è stato anche il banco di prova dell’utilizzo del web quale scelta alla compilazione tradizionale del questionario attraverso i rilevatori. Nella nostra provincia sono stati ben 95 i conduttori di aziende che hanno scelto di rispondere al questionario su internet. A fianco alle nuove tecnologie fondamentale è stato dal punto di vista organizzativo il Piano regionale di censimento che ha anche semplificato il rapporto con il territorio istituendo un Ufficio territoriale di censimento a livello provinciale e non dislocandolo come in precedenza in vari uffici a livello comunale. Per svolgere l’attività di raccolta dati su oltre 16.000 aziende del territorio crotonese hanno operato un Responsabile di Ufficio, 20 coordinatori intercomunali, 19 operatori data-entry, 2 responsabili dei coordinatori, 13 componenti dell’UTC (selezionati tra personale interno ed esterno). Fondamentale è stato, inoltre, il lavoro svolto dai 203 rilevatori (tutti esterni all’Ente) scesi in campo nel territorio crotonese, molti i giovani fra i rilevatori”. Umberto Lorecchio, unitamente al Dirigente Antonio Leto, Responsabile dell’UTC, ringrazia tutti gli operatori della rete censuaria, per l’attività svolta in questi mesi di rilevazione sul campo. Un doveroso ringraziamento va anche a tutti i conduttori di azienda, che hanno collaborato attivamente alle operazioni, consapevoli dell’importanza di questa iniziativa per il settore agricolo invitandoli al prossimo appuntamento in occasione della pubblicazione dei dati Istat raccolti sul nostro territorio.