Acquisto con soldi falsi, un arresto e una denuncia a Reggio

Poliziotti intervenuti dopo segnalazione titolare rosticceria

La polizia ha arrestato a Reggio Calabria R.G., di 49 anni, di Napoli, accusato di avere tentato di acquistare, insieme alla moglie, P.C., di 47 anni, prodotti di rosticceria con una banconota da cento euro falsa.

Gli agenti sono intervenuti su segnalazione del titolare del locale, che aveva avuto il sospetto che la banconota fosse falsa. R.G. è stato bloccato nella stazione ferroviaria, mentre la moglie, che è riuscita ad allontanarsi, è stata denunciata in stato d’irreperibilità.