Ardore: serra in casa per coltivare droga, arrestato 54enne

ARDORE – Aveva impiantato in alcune pertinenze della sua abitazione una serra artificiale per la produzione di marijuana. Un uomo di 54 anni, residente ad Ardore, è stato arrestato dalla Guardia di finanza di Reggio Calabria. con l’accusa di illecita coltivazione, trasporto e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
L’uomo è stato fermato per un controllo dai finanzieri nel centro di Reggio e trovato in possesso di una borsa di carta contenente oltre un chilo e mezzo di marijuana destinata allo spaccio.
Ampliata la perquisizione alla abitazione del cinquantaquattrenne e ad altri locali pertinenti, è stata individuata la serra, riscaldata grazie ad un allaccio abusivo alla rete elettrica, e trovate 108 piantine di marijuana assieme ad altri 7 chili di stupefacente, un grammo di cocaina e alcuni semi. Lo stupefacente sequestrato, una volta immesso sul mercato, avrebbe fruttato almeno 380 mila euro.