Armi: trovato con un Kalashnikov, arrestato 26enne ad Ardore

ARDORE – I carabinieri di Ardore, coadiuvati da militari della Compagnia di Locri e dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, hanno arrestato in flagranza di reato, con l’accusa di detenzione illegale di armi e munizioni e di ricettazione, G.D., di 26 anni.
Nel corso di perquisizioni locali eseguite in immobili di Ardore e risultati nella disponibilità dell’indagato, i carabinieri hanno trovato un fucile d’assalto automatico Ak-47 Kalashnikov cal. 7,62×39 mm con relativo caricatore contenente 20 munizioni cal.7,62. e 17 cartucce a pallini cal. 12.
Il 26enne, come disposto dall’Autorità giudiziaria, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. L’arma è stata sequestrata per i successivi accertamenti balistici finalizzati ad accertare se sia stata impiegato in precedenti delitti.