Avanza la frana di cui si era occupata Striscia la notizia un anno fa NOCERA Torna a far parlare di sé la frana che portò lo scorso anno le telecamere del programma satirico Striscia la Notizia ad in

frana_nocera_400

I provvedimenti che l’amministrazione comunale prese nell’immediato furono la messa in posa di grossi blocchi di cemento per evitare che l’ammasso di fango potesse invadere la carreggiata stradale. Ma così non è stato. Le imponenti piogge dei giorni scorsi hanno portato la frana a scendere ancora più a valle e l’amministrazione allarmata ha provveduto a chiudere il traffico.
Sull’argomento ha preso la parola il Partito Democratico locale che afferma: «Da tempo il Pd di Nocera insieme ai consiglieri comunali sta sollevando il problema. Abbiamo incalzato il sindaco affinché nel periodo estivo prendesse provvedimenti ma l’amministrazione comunale è stata sorda. Ci chiediamo allora come mai altri comuni che hanno presentato le schede apq abbiano già preso i soldi del dissesto idrogeologico e da noi invece si aspetti che caschi giù l’intero costone».

«Non si capisce quando si intenda intervenire – incalza il Pd –  intanto la strada resterà chiusa e le poche attività economiche presenti nel territorio nel frattempo rischieranno di chiudere».
E chissà che non decidano di tornare anche le telecamere di Striscia la notizia. Intanto, in città la chiusura della strada sta causando disagi e mal contento e si auspica che si prenda una decisione definitiva per ripristinare la strada e togliere la frana risistemando il costone crollato.  Tiziana Bagnato