AVVISO PUBBLICO sostiene la battaglia dei lavoratori e dell’azienda De Masi

de_masi_-_lavoratori_in_protesta_400

Nonostante la giustizia abbia fatto il suo corso, legittimando le battaglie di De Masi, ancora oggi, le massime istituzioni dello Stato non assicurano risposte tali da salvaguardare la continuità dell’azienda ed i posti di lavoro di circa 50 dipendenti.
Avviso Pubblico, dunque, che per sua natura si propone di diffondere e di difendere i valori e la cultura della legalità e della democrazia, sollecita le autorità competenti a sostenere l’azienda De Masi, reclamando la tutela, in tutte le forme possibili, del lavoro e della dignità di cittadini irreprensibili che non si sono arresi e non vogliono arrendersi  di fronte alla ‘ndrangheta ed alle ingiustizie.
In tal senso, chiediamo al Governo un impegno straordinario, nella consapevolezza che  far chiudere questa impresa sarebbe una sconfitta per tutti, per la società calabrese e per l’intera nazione, perché sono in gioco oltre alle dinamiche di sviluppo per l’azienda ed i lavoratori, le speranze di cambiamento dei calabresi onesti.

Maria Antonietta Sacco – Coordinatrice Regionale di Avviso Pubblico
Michele Tripodi – Coordinatore Provinciale di Avviso Pubblico