Bengalesi accoltellati a Roma: fermato un sedicenne

bengalesi_accoltellati

E’ stato fermato dai carabinieri l’autore dell’accoltellamento di due bengalesi avvenuto a Roma nel quartiere di Torpignattara. Si tratta di un ragazzo di 16 anni, romano, con precedenti, che si era già reso protagonista in passato di un episodio simile, sempre ai danni di un bengalese.

Il minorenne romano fermato dai carabinieri per l’aggressione ai bengalesi di Tor Pignattara ora rischia una condanna per tentato omicidio. Il ragazzo, di 16 anni, già ad aprile scorso aveva aggredito un cittadino bengalese con il pretesto di una sigaretta. Sono in corso indagini per ricostruire la dinamica di quanto accaduto all’alba di sabato in via Serbelloni. Secondo il comandante del Gruppo carabinieri Roma, il colonnello Giuseppe La Gala, che ha annunciato il fermo durante un sopralluogo a via Serbelloni, l’episodio “va inquadrato come un fenomeno di bullismo” e non come conflitto tra comunità italiana e straniera. A Torpignattara, spiega, i cosiddetti bulli “sono sia italiani che stranieri. Gia in passato – afferma – si sono resi protagonisti di episodi del genere e sono stati immediatamente arrestati”.