Bimbo di cinque anni travolto da un SUV

scuola-materna-Lodi

Un bambino di cinque anni è stato investito e ucciso di fronte alla sua scuola materna a Borghetto Lodigiano, in provincia di Lodi, da un Suv guidato da un trentacinquenne che è stato portato sotto shock al pronto soccorso a Lodi.

L’incidente è avvenuto in via Lago, dove si trova la scuola materna Gianna Beretta Molla (l’unica del paese). Il bimbo si chiamava Cristiano ed era figlio di un meccanico della zona. Era stato accompagnato a scuola dalla madre, che aveva a bordo anche l’altra figlia di tre anni. La donna, secondo una prima ricostruzione, avrebbe fatto appena in tempo ad avvertire il bambino dell’arrivo di un’altra auto, ma non c’è stato nulla da fare: la Mercedes guidata dal trentenne, anch’egli li per accompagnare a scuola il figlio, lo ha investito in pieno uccidendolo sul colpo: l’autista, nonostante procedesse a bassissima velocità, non ha visto il bambino. Una rosa e due lumini accesi sono stati messi sul luogo della tragedia.

«E’ stata una tragica fatalità – ha dichiarato sconvolto il sindaco di Borghetto Logidiano, Franco Rossi –  Il luogo è tranquillissimo non è certo un’autostrada. Non si capisce come sia accaduto. Vedremo con le maestre cosa fare per ricordare il piccolo».