Brescia, arriva la scarcerazione ma lei protesta: “Voglio restare”

La donna ha presentato ricorso contro il provvedimento. “Dove vado?” avrebbe detto dopo aver saputo che la libertà sarebbe stata accompagnata dal divieto di residenza nella città lombarda

E’ stata rimessa in libertà dal carcere di Brescia, ma lei, Anna Maria Busi, 50 anni, non ne ha voluto sapere: “Adesso io dove vado? Non fatemi uscire”, ha infatti protestato. E ha convinto il suo avvocato a presentare ricorso al Riesame contro la scarcerazione. La donna era stata arrestata ad aprile 2012 per traffico internazionale di stupefacenti.

Il giudice ha accompagnato il provvedimento di scarcerazione con quello di divieto di residenza a Brescia e provincia, dove la donna ha sempre vissuto e dove secondo gli inquirenti avrebbero avuto centro le sue attività criminali. (TGCOM24)