Casa d’appuntamento scoperta dai cc nel Salernitano

Denunciata una cittadina dominicana

Una casa d’appuntamento è stata scoperta ieri sera a Fisciano dai carabinieri che hanno denunciato una cittadina dominicana con l’accusa di favoreggiamento della prostituzione. I militari hanno fatto irruzione nell’abitazione dove una uruguaiana di 30 anni praticava prestazioni sessuali a pagamento. Le indagini hanno consentito di appurare che l’appartamento era stato affittato, con regolare contratto, da una giovane domenicana, da anni residente nel centro Italia, che poi lo aveva lasciato in uso alla coetanea uruguaiana per esercitare l’attività di meretricio.