Casapound: decine di striscioni contro il degrado

Basta Degrado. E’ la frase riportata su decine di striscioni apparsi questa notte in città. A rivendicare l’azione è il nucleo provinciale di Casapound Italia, che con:”Lo stadio Carlei, l’ex Macello comunale di , le palazzine popolari del quartiere , il giardino comunale ‘Green Park’ di via Bernadette, l’ex Cantina Sociale di e i vari parchi pubblici lasciati al degrado più assoluto sono solo alcuni dei tanti sprechi di denaro pubblico delle diverse amministrazioni comunali e provinciali che si sono susseguiti negli ultimi decenni. A dichiararlo è Cinzia Cugnetto, portavoce lametina di Cpi.

“Un azione di totale contrasto al degrado cittadino – afferma Cinzia Cugnetto – è la priorità per una seria riqualifica del tessuto urbano. Riconosciamo all’attuale amministrazione provinciale, di avere attuato un cambio di rotta rispetto alle precedenti amministrazioni, ma c’è ancora molto da fare. La stessa cosa però non si può dire per l’, la quale vive nell’apatia e nell’ignavia da sempre. Proprio per questo abbiamo affisso uno dei nostri striscioni all’ingresso principale di Palazzo Maddamme”.

“Con questa iniziativa – conclude la responsabile del movimento – vogliamo risvegliare le coscienze dei nostri concittadini e sensibilizzare le varie amministrazioni affinché si impegnino in una seria lotta al degrado e ridonino al nostro territorio la dignità che tanto merita”.