Catanzaro, chiusi per 15 giorni de bar frequentati da persone con precedenti di polizia

CATANZARO – Il questore di Catanzaro Amalia Di Ruocco ha adottato due provvedimenti di chiusura temporanea, della durata di quindici giorni, di due bar della città. I provvedimenti, che riguardano rispettivamente il bar Lamanna di viale Isonzo e il Chiosco Bar di via Teano di località Aranceto, sono stati adottati a seguito di di attività di controllo svolte da agenti della Squadra Volante. I poliziotti, per mesi, hanno frequentato i due locali, di giorno e di notte, trovandovi sempre le stesse persone con precedenti penali e di polizia, considerate pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica.
L’aggregazione, nello stesso locale, di persone gravate da pregiudizi penali, alcune delle quali anche sottoposte a misure di prevenzione, secondo quanto prevede la legge, costituisce motivo sufficiente per chiudere il locale per un determinato lasso di tempo.