Catanzaro, Moica porta doni e sorrisi nel reparto di Oncologia Pediatrica

CATANZARO – “ In occasione del Santo Natale , l’ associazione Mo.I.Ca. ( movimento Italiano Casalinghe – gruppo di Catanzaro ) ha voluto lanciare, attraverso un gesto di solidarietà verso i più piccoli sofferenti vuoi per problemi di salute vuoi per dissidi familiari gravi, un messaggio profondo per tutta la cittadinanza catanzarese affinché si ponga nei confronti dei più deboli della società con spirito di accoglienza e di integrazione”. Queste le parole usate dalla presidente del gruppo MOICA, Giusy PINO, nel descrivere l’ iniziativa di solidarietà presso il reparto di oncologia pediatrica dell’ ospedale pugliese che proseguirà nei prossimi giorni con visita e consegna di doni ai bambini che vivono con le loro mamme presso il centro antiviolenza “Mondo Rosa” per donne maltrattate della città. “ Non sarebbe Natale se non si rivolgesse un pensiero a chi, soprattutto se bambino, in questi giorni di grande euforia , è costretto a vivere in un letto di ospedale a lottare contro l’ incedere della malattia o a vivere in un rifugio per sfuggire dalle aggressioni di chi dovrebbe invece proteggerlo”-.
Il MOICA ha difatti rivolto, nel contesto della più ampia iniziativa di solidarietà, partita a ridosso del 25 novembre, anche lo sguardo ai piccoli pazienti oncologici.
L’ inserimento dei piccoli malati oncologici tra i destinatari della raccolta di solidarietà è arrivata in seno all’ associazione dal suggerimento della maestra Silvia PELAGGI , da sempre vicina al movimento italiano casalinghe. L’ idea, partita dal profondo del suo cuore di mamma e di insegnante, è giunta dritta al cuore di tante mamme catanzaresi che hanno risposto con grande generosità all’ appello del MO.I.Ca ed hanno consegnato nelle mani della signora PELAGGI così tante offerte da consentire all’ associazione di acquistare non solo tanti piccoli doni per i piccoli ammalati ma anche l’ acquisto del materiale ( lavabile e sterilizzabile) idoneo a realizzare un albero di Natale da far collocare nel padiglione del reparto in cui i bambini più gravi vivono in isolamento per evitare contagi.
La rappresentanza dell’ associazione MO.I.CA, composta dalla presidente Giusy PINO, da Stefania MUNI’ e da Silvia PELAGGi, ha anche portato assieme ai doni dei piccoli panettoni con sorpresa donati dalla ditta Tassoni.

Ovvio che chi merita di essere ringraziato per la riuscita dell’ iniziativa è senza ombra di dubbio lo splendido personale medico e paramedico del reparto che ha accolto con gran pazienza e spirito di collaborazione la gioiosa irruenza nel reparto della rappresentanza del MOICA. Il sorriso dei piccoli ricoverati è stato il più bel dono che le volontarie del MO.I.Ca potessero ricevere per questo Natale.