Ciclista dodicenne travolto e ucciso da un tram a Milano

All’origine della tragedia l’apertura della portiera di un’auto

Tragedia in serata a Milano dove un ragazzino di 12 anni è morto travolto da un tram lungo il percorso della Linea 14 in via Solari a Milano. Il ragazzino, italiano, era in sella alla sua bicicletta e a causare la tragedia, secondo la ricostruzione dell’Atm (Azienda trasporti milanese) potrebbe essere stata l’apertura della portiera di un’auto parcheggiata al bordo della strada.

Il dodicenne, forse urtato, o forse per evitare di essere colpito dalla portiera, ha sterzato a sinistra ed è finito sulle rotaie proprio mentre passava il tram. Il conducente non ha potuto fare nulla. Ha solo avvertito il rumore dell’impatto. Il ragazzo è morto sul colpo. Il dipendente dell’Atm alla guida del tram è stato portato all’ospedale San Paolo di Milano in preda a uno stato di choc.