Cirò, 25 migranti saranno accolti in 5 famiglie

Cirò – Sono 25 le persone che verranno inserite in cinque nuclei familiari di Cirò, nel crotonese.
L’avviso pubblico proposto dal Comune della cittadina ionica è stato infatti pubblicato e adesso l’ente attende le manifestazioni di interesse.
A darne notizia è il Sindaco Francesco Paletta sottolineando come, attraverso questa nuova iniziativa di solidarietà, che rientra nel quadro dell’impegno nazionale per una accoglienza ed integrazione diffuse, l’esecutivo ambisca ad offrire ulteriori contributi al territorio, a partire dall’esigenza di “frenare l’emorragia demografica e di stimolare il ripopolamento dell’entroterra”.
“L’iniziativa – precisa il Primo Cittadino – vuole essere, da una parte, una valida alternativa ai CAS, i centri di accoglienza straordinaria; dall’altra, un’opportunità in termini economici per i territori coinvolti. Il progetto dovrà essere supportato, infatti – conclude Paletta – da operatori, assistenti sociali e figure professionali diverse”.
Con una temporalità precisa, l’iniziativa (per la quale dovranno essere presentate delle manifestazioni di interesse) rientra nel Protocollo d’Intesa in materia di Sistema di Protezione dei Richiedenti Asilo e dei Rifugiati (Sprar), sottoscritto dall’Amministrazione nel mese di novembre 2017 alla presenza dell’allora Ministro dell’Interno Marco Minniti.