Conestabile resta in carcere

Convalidato arresto e custodia cautelare in carcere per Francesco Conestabile, 26 anni, finito in manette nei giorni scorsi. Davanti al gip Carlo Fontanazza per l’udienza di convalida, il giovane si è avvalso della facoltà di non rispondere mentre il pm Luigi Maffia ha chiesto la convalida e l’applicazione della misura cautelare in carcere. Conestabile è finito nei guai dopo che i carabinieri, nel controllare alcune autovetture abbandonate in località Marinella, hanno rinvenuto un cartone imballato con all’interno custodite 76 cartucce calibro 12. E nel prosieguo della perquisizione, in un tubo di plastica, i militari dell’arma hanno trovato un involucro imballato con dentro un fucile a pompa con matricola abrasa calibro 12, dello stesso calibro delle cartucce rinvenute poco prima. E sempre nel corso della perquisizione, i militari dell’arma hanno anche trovato una pistola a salve semiautomatica priva del tappo rosso e tre pugni ferrati. L’arresto è scattato dopo che militari della stazione di Gizzeria Lido, hanno proceduto ad una perquisizione di un’abitazione di località Marinella. Avuta infatti la presenza del figlio del proprietario di casa, quest’ultimo ristretto agli arresti domiciliari, nel corso dell’ispezione dell’autovettura in uso al giovane sono state rinvenute delle chiavi che l’uomo ha indicato consentire l’accesso ad un cancello che conduce ad un fondo limitrofo all’abitazione. I militari, non convinti, recatisi nell’attiguo fondo in uso al giovane, nel controllare alcune autovetture abbandonate di proprietà dello stesso, rinvenivano le munizioni e le armi, grazie anche ad una successiva perquisizione durante la quale è stato setacciato anche il terreno ed un casolare abbandonato che sorge sullo stesso terreno controllato. E’ stato in questa circostanza che, nel controllare attentamente un tubo in plastica, i carabinieri hanno notato infilato al suo interno un involucro imballato con del nastro da pacchi estratto il quale hanno immediatamente potuto constatare trattarsi di un’arma lunga. Procedendo con la perizia del caso, il pacco è stato aperto e dal suo interno è apparso il fucile a pompa calibro 12.