Cosenza, presentato l’inno del Liceo Classico Telesio

COSENZA – Ieri presso l’Auditorium Guarasci di Cosenza gremito, nel corso di un’importante manifestazione di solidarietà organizzata dallo studente del Liceo Classico ‘B.Telesio’ di Cosenza, Luigi Spadafora, per sostenere i migranti e la Croce Rossa, è stato presentato, in anteprima assoluta, l’Inno del Telesio.
Si è trattato di un momento emozionante e commuovente: il coro del Liceo diretto magistralmente dal M° Concita Silvestri, ha eseguito note solenni e coinvolgenti, creando in tutti quel senso di appartenenza che solo un Inno sa fare.
Il Dirigente Scolastico del Liceo, ing. Antonio Iaconianni, visibilmente commosso, al termine dell’esecuzione ha così commentato: «Sono felice per quello che è un altro, l’ennesimo, risultato raggiunto. Una mia idea, un sogno antico, finalmente stasera si è realizzato, grazie al M° Silvestri, che con tanta dedizione collabora con la nostra scuola, ed a tutti gli studenti che hanno dato vita all’iniziativa. Inno – ha continuato il preside – vuol dire creare identità, ancora una volta vuol dire ‘fare squadra’, sentirsi telesiani, riconoscersi in una istituzione verso la quale la Calabria ha un debito di riconoscenza per i tanti figli illustri che questa scuola ha formato. Un grazie – ha concluso Iaconianni – mi sia concesso, a Luigi Spadafora, il nostro Luigi, che anche quest’anno ha organizzato una bellissima manifestazione che abbiamo patrocinato con senso di profonda gratitudine. La solidarietà, mai come oggi, è un valore al quale la società non può rinunciare, e non possiamo che gioire al pensiero che i nostri studenti abbiano fatto proprio il messaggio che Luigi stasera è riuscito mirabilmente a sintetizzare. Appuntamento, quindi, a tutti ai prossimi traguardi sulle note del nostro Inno».