Cresce l’attesa in tutta Italia per “Karol Wojtyla, la vera storia” a gennaio in Calabria. Da metà aprile un mese di repliche a Roma

karol_wojtyla-catanzaro_400

A Roma, proprio in coincidenza con la canonizzazione di Papa Giovanni Paolo II, l’Opera Musical sarà replicata per un mese intero al Teatro Brancaccio, da metà aprile a metà maggio! Le altre tappe confermate  prima di Roma sono: Napoli il 27 gennaio, Catania (29 e 30 gennaio), poi Padova, Modena, Trento, Bergamo, Bologna, Milano e Mantova. Grandi numeri che anticipano una straordinaria produzione, intensa e commovente, sulla vita del Papa polacco che ha stravolto e commosso il mondo. L’Opera racconterà il Karol bambino e ragazzo a Wadowice, il suo percorso di vita da laico, prima verso il sacerdozio e poi verso il pontificato. La narrazione comincia dall’evento drammatico del 13 maggio 1981 in Piazza San Pietro che avrebbe voluto e potuto cambiare la storia, al quale Papa Wojtyla sopravvisse miracolosamente e si sviluppa, poi, con un flashback sulla sua infanzia a 9 anni.
Gli episodi personali della vita di Karol Wojtyla si intrecciano con le pagine drammatiche ed indelebili della storia dell’umanità. In centoventi minuti divisi in due atti, la visione registica di Duccio Forzano rende l’intera Opera unica e singolare, perfetta amalgama tra musica, testo e azione scenica. Con un susseguirsi di suggestivi ed emozionanti flashback rivivremo l’intensa storia umana e spirituale di Karol Wojtyla. Diversi gli attori che lo interpreteranno: Alessandro Bendinelli a nove anni, Mike Introna a venti e, successivamente, Massimiliano Colonna. La mamma sarà interpretata da Barbara Di Bartolo, il padre da Simone Pieroni e il fratello da Roberto Rossetti.
Splendida la colonna musicale originale, con ben sei canzoni scritte appositamente da Noa e uno speciale adattamento dell’ “Ave Maria”. Tra i brani inediti:  “Look at the Moon”, che racconta del giovane Wojtyla con la fidanzatina ebrea, e l’emozionante “The Star”, sull’inizio della seconda Guerra mondiale con l’invasione nazista della Polonia. “Ne vado particolarmente fiera” ha detto Noa. “Ho letto la parola stella nel copione e tutto è partito da lì, il tema mi ha subito ispirata “.
A Catanzaro, “Karol Wojtyla, la vera storia” aprirà la 28° edizione di “Fatti di Musica”, la rassegna del miglior live d’autore diretta da Ruggero Pegna, con la collaborazione dell’ Assessorato alla Cultura della Regione Calabria e il patrocinio del Comune di Catanzaro.
La prevendita è in corso nei punti abituali e Ticketone (Catanzaro: Bar Mignon, corso Mazzini; Tabacchi Rotundo, Sala; Amantea: Bar Santina, viale Regina Margherita; Lamezia T.: Uffici Pegna, corso Nicotera; Cosenza: Inprimafila, via Alimena; Siderno: Diano Viaggi, via Salici; Soverato: Quelli del Toto, via Nazionale; Vibo V.: Discomania, via Vittorio Emanuele). I prezzi dei biglietti sono i seguenti: platea e palchi 1° ordine euro 44,50; palchi 2° ordine euro 39,50; palchi 3° ordine euro 34,50; palchi 4° ordine euro 26,50; loggione euro 18,50. Previsto lo sconto del 10%  per gruppi cattolici, scolastici o associazioni. Per informazioni tel. 0968441888 sito internet www.ruggeropegna.it.