“Crossings”: a Belmonte weekend ricco di eventi per il festival che si occupa di borghi e migrazioni, chiusura con il live dei Camillocromo Beat Band

Belmonte Calabro – Fine settimana intenso di attività per la III edizione di Crossings, evento di innovazione culturale e sociale che mette in connessione virtuosa due fenomeni ritenuti di solito negativi trasformandoli in opportunità: il declino degli antichi borghi calabresi e la crisi migratoria nel Mediterraneo.
L’evento, organizzato e curato dalla giovane associazione culturale “Le Seppie” in collaborazione con l’associazione culturale locale Ex Convento, si avvia verso la fase finale di questa edizione, con un weekend ricco di eventi che include l’allestimento, nella Biblioteca comunale, di una mostra dei progetti su Belmonte sviluppati dagli studenti della LMU durante l’anno accademico 2017/18 a cura de Le Seppie, durante la quale verranno presentati alla comunità di Belmonte anche i risultati del workshop; un incontro con Altrove festival per conoscerne le attività sul territorio; ed un concerto sabato 7 luglio alle 21:30 dell’eccentrica band fiorentina Camillocromo nel centro storico di Belmonte per ringraziare la comunità ed i partecipanti del workshop del loro impegno.
Camillocromo Beat Band è un nuovo progetto di ElectroSwing e Vintage Beat che coinvolge i Camillocromo, funanmbolica Orchestra Circense, Ghiaccioli e Branzini, uno dei migliori Dj e Producer italiani in ambito Nu Jazz e Piero Gesuè, Jazz Singer e Scat Man di enorme talento e di grande energia. Le sonorità Old Style dell’orchestra (Swing, New Orleans, Latin) e le linee mozzafiato della voce si fondono con le grooves e le atmosfere elettroniche dando vita ad una miscela esplosiva di grande potenza ed eleganza. Da anni è impegnata nei maggior festival di tutta Europa con diversi progetti, in cui musica, teatro, circo e fantasia si incontrano in un territorio di creazione senza confini stabiliti.