Crotone, volanti della Polizia di Stato arrestano 29enne pluripregiudicato

CROTONE – L’intensificazione dell’attività di prevenzione sul territorio cittadino, disposta dal Questore della Provincia di Crotone Dr. Claudio SANFILIPPO, ha consentito, nella giornata di ieri, l’arresto di C. P., crotonese, classe 1989, pluripregiudicato con obbligo di firma presso l’Autorità di P.S., ritenuto responsabile dei reati di Resistenza a Pubblico Ufficiale e Lesioni a Pubblico Ufficiale, nonché di danneggiamento, porto di armi od oggetti atti ad offendere e guida, senza patente poiché revocata, in stato di alterazione psicofisica, dovuto all’assunzione di sostanze stupefacenti.

Il C.P., a bordo di un’autovettura Citroen C3 Pluriel, non si arrestava, in questa via Crea, all’Alt di Polizia, dandosi alla fuga e percorrendo ad alta velocità le vie cittadine prima di terminare la sua corsa, impattando ad un muro, in via Ducarne.

Il fuggitivo, non desisteva nel suo intento, al punto che per dileguarsi definitivamente tamponava in retromarcia l’autovettura di servizio danneggiandola nella parte anteriore e procurando lesioni, guaribili in sette giorni, all’Agente intervenuto per fermarlo.

Una volta bloccato, l’uomo veniva tratto in arresto; la perquisizione estesa all’autovettura a bordo della quale viaggiava, consentiva il rinvenimento di due coltelli a serramanico, occultati nell’abitacolo, quindi nella piena disponibilità del soggetto. I successivi accertamenti sanitari volti al riscontro delle condizioni psicofisiche del C.P. ne accertavano l’alterazione psicofisica, dovuta all’assunzione di un cocktail di sostanze stupefacenti tra le quali cocaina e marijuana.

L’autovettura, priva di copertura assicurativa, veniva posta sotto sequestro unitamente ai due coltelli rinvenuti all’interno dell’abitacolo.
L’arrestato, su disposizione dell’A.G. veniva tradotto presso il suo domicilio, a regime di carcerazione, in attesa della odierna udienza di convalida dell’arresto.