Danneggiamento ristorante “PER BACCO”: individuato il responsabile

Personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Lamezia Terme, nel pomeriggio di ieri, all’esito di attività investigativa condotta senza soluzione di continuità, ha individuato in Mastroianni Federico Paride Salvatore, di anni 52, il responsabile dell’azione criminosa del danneggiamento seguito da incendio di un gazebo antistante il ristorante Per Bacco, ubicato in Via Garibaldi. Le indagini svolte su più fronti, hanno consentito di escludere l’ipotesi di matrice estorsiva, inizialmente vagliata dagli investigatori pro-prio per le modalità esecutive dell’azione, avendo rinvenuto sul posto una bottiglietta con del liquido infiammabile. Successivamente, vagliando le posizioni di alcuni soggetti abitanti nella zona, si è giunti a restringere la cerchia dei sospettati, fino all’individuazione del Mastroianni, che per motivi personali, in particolare mal sopportando la presenza del gazebo sul marciapiede di via Garibaldi, ha posto in essere un tale gesto. Il Mastroianni, stretto dagli inquirenti, ha ammesso in presenza del suo legale di fiducia, di aver appiccato l’incendio al solo fine di danneggiare il ristorante. Quest’Ufficio ha proceduto a deferire il Mastroianni all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà per il reato di danneggiamento aggravato. Sempre nella giornata di ieri, a seguito di segnalazione sull’ utenza 113, personale della squadra volante, è intervenuto in via Colelli dove era in atto una lite tra conviventi di nazionalità ucraina. Il tempestivo arrivo degli operatori ha consentito di bloccare l’aggressore, Shachnev Andriy, classe 72, e impedire ulteriori violenze ai danni della convivente. La donna presentava evidenti segni di maltrattamento, riportando varie ferite sanguinanti sul corpo, provocate dal predetto con un corpo contundente. Considerata la gravità dell’accaduto e le reiterata condotta tenuta nel tempo dall’uomo nei confronti della convivente si è proceduto al suo arresto imputando allo stesso il reato di maltrattamenti in famiglia. Shachnev Andriy è stato condotto presso la Casa Circondariale di Lamezia Terme a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.