Disarticolata rete di spaccio, 60 provvedimenti cautelari

COSENZA – Un’operazione dei carabinieri e dei finanzieri dei Comandi provinciali di Cosenza è stata condotta all’alba tra le province di Cosenza e Vibo Valentia, per l’esecuzione di una ordinanza cautelare nei confronti di 60 soggetti, 57 dei quali colpiti dalla misura dell’obbligo di dimora nel comune di Cosenza e 3 da quella del divieto di dimora nello stesso comune. Con l’operazione è stata disarticolata una fitta rete di soggetti dediti allo spaccio di droga, all’usura e all’estorsioni. I provvedimenti sono stati emessi dal Gip di Cosenza su richiesta della Procura. All’operazione, condotta col supporto dei militari del Nucleo cinofili carabinieri di Tito (Potenza) e di quello dello Squadrone eliportato carabinieri Cacciatori di Vibo Valentia, hanno partecipato oltre 300 tra carabinieri e finanzieri. La Guardia di finanza sta procedendo, contestualmente, al sequestro di beni mobili e immobili posseduti da alcuni degli indagati per la somma complessiva di 50.000 euro ritenuta provento dell’attività illecita.