Garanzia Giovani e dote lavoro, protesta a Cosenza

COSENZA – Manifestazione di protesta, eri mattina, a Cosenza da parte di centinaia di beneficiari dei bandi regionali garanzia giovani e dote lavoro e dei tirocinanti presso diversi enti pubblici.
La vertenza riguarda circa 40mila lavoratori precari in tutta la Calabria, impiegati in 150 enti. I lavoratori chiedono alla Regione di sbloccare le graduatorie dei bandi per l’istruzione e dare avvio all’erogazione delle indennità di tirocinio. Deciso lo stato di agitazione e mobilitazione ad oltranza.