GdF Cosenza: smascherata una maxi “FRODE CAROSELLO” all’IVA

L’atto conclusivo è stata l’esecuzione di una verifica fiscale che ha consentito di individuare – oltre ad un giro di fatture false emesse per oltre 40 milioni di euro ed un’Iva non versata all’Erario per oltre 4 milioni di euro – altrettanti importi milionari, quali costi indeducibili da parte della società e a rilevare ulteriori elementi di responsabilità in capo ai due amministratori della società, che sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.
In un momento di particolare sofferenza economica per il nostro Paese, un’attività di indagine come quella portata a termine testimonia, ancora una volta, l’impegno profuso dalla Guardia di Finanza, nel suo ruolo di polizia economico-finanziaria a tutela dell’economia legale e del bilancio nazionale e comunitario.