Il sindaco scrive a Ennio Morricone

Il Sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, appresa la notizia che Ennio Morricone ha sottoscritto l’appello dell’Ama Calabria, ha inviato una lettere al maestro, per illustrare le ragioni che hanno portato alla riduzione del contributo da parte dell’Amministrazioen Comunale di Lamezia Terme: “Illustre Maestro, mi ha suscitato emozione vedere il mio nome su una Sua lettera di risposta alla richiesta che Le è pervenuta dall’ A.M.A Calabria. Per me e per tantissimi Lei è un mito. Sicuramente di fronte ad una associazione che scrive per sollecitare un intervento presso una Amministrazione e un Sindaco ritenuti a questo punto insensibili “per avere azzerato” i finanziamenti, Lei fa sentire la sua voce. Il punto è che all’ A.M.A Calabria sono stati dati nel 2011 centomila euro (100.000,00) e che due mesi fa il Comune ha dato una sede nuovissima prospiciente ad un parco naturalmente tutto gratuitamente. Tutto ciò, come Lei sa, a fronte degli oltre duemilioniquattrocentomila euro (2.400.000,00)di tagli operati dal Governo e con una previsione di oltre quattromilioniseicentomila euro (4.600.000,00) per il prossimo anno. Tenga conto che nei sei anni della mia Amministrazione, prima di questi tagli, ogni anno l’A.M.A. Calabria ha avuto più del doppio della cifra di quest’anno e deve anche sapere che, anche quest’ anno siamo i principali sostenitori economici della stessa. Nel dichiararLe che continueremo il dialogo con l’A.M.A Calabria confido, che potremo ospitarLa nella nostra città e Le invio i miei saluti Con grande stima e rispetto Il Sindaco di LAMEZIA TERME prof. Gianni Speranza”