Il Tribunale a Marcello Perri: nessuna estorsione alla madre

marcello_perri

L’imprenditore resta imputato per il reato di violenza privata

Escluso il reato di tentata estorsione contro sua madre è rimasto quello di violenza privata. Questa la decisione che riguarda l’imprenditore cittadino Marcello Perri presa dal Tribunale del riesame di catanzaro che ha accolto l’istanza dell’avvocato Salvatore Cerra.
L’arresto risale al 15 ottobre scorso. Nell’interrogatorio di garanzia era stata accolta l’istanza di revoca degli arresti domiciliari e concessa quella del divieto d’avvicinamento alla persona offesa.
Perri secondo l’accusa avrebbe usato violenza contro la madre ed uno dei suoi fratelli per ottenere la sua parte d’eredità.