Impianto rifiuti chiuso per feste

rifiuti

L’impianto Daneco chiuso infatti ha causato di conseguenza il rallentamento della raccolta in città della spazzatura dai cassonetti da parte dei mezzi della Multiservizi. E’ la stessa società di via Della Vittoria a comunicare i rallentamenti nella raccolta dei rifiuti urbani per la chiusura per feste dell’impianto Daneco che quindi non ha consentito il conferimento della spazzatura per cui alcuni automezzi, carichi di rifiuti, sono rimasti impossibilitati a riprendere la normale turnazione in città.
A tutto questo si è aggiunto appunto l’aumento nel conferimento dovuto al particolare periodo di festa che ha ulteriormente rallentato tutte le fasi operative. AI momento – ha fatto sapere nella serata di ieri la Lamezia Multiservizi -la situazione sembra avviata a un graduale ritorno alla normalità entro le prossime 24 ore.
Ma è stato un inizio d’anno difficile anche per quanto riguarda il servizio idrico. Se infatti a fine 2011 per tre giorni a Sambiase i cittadini sono rimasti senz’acqua per un guasto alle condotte della Sorical, l’inizio del 2012 non è stato migliore visto che altri disagi stanno interessando questa volta le zone collinari e montane di Sambiase dove, per effetto di un guasto in una delle condotte della Sorical che alimentano lo specifico serbatoio, il servizio idrico è momentaneamente interrotto.

La stessa Multiservizi nella sera di ieri ha comunicato che si starebbe provvedendo agli interventi tecnici del caso per cui è ipotizzabile che entro la giornata di oggi l’acqua dovrebbe tornare ad alimentare la rete comunale e, quindi, il servizio essere ripristinato pienamente. Un’altra situazione dunque di difficoltà dopo quella della scorsa settimana quando per un guasto i cittadini di Sambiase centro sono rimasti senz’acqua per tre giorni.

A tal proposito, la Multiservizi non ha ricevuto dopo gli interventi segnalazioni di difficoltà nelle zone di Sambiase centro che, nei giorni di Natale, sono infatti rimaste senza acqua potabile sempre per una rottura delle condotte di proprietà e responsabilità della società idrica regionale.
Contro la quale l’amministrazione comunale si era scagliata per i disagi a Sambiase, informando il prefetto e accusando la Sorical di gestione «superficiale ed
approssimativa» e che i risultati di una gestione «poco efficiente e poco attenta» alle esigenze di un territorio popoloso ed importante come quello di Lamezia Terme si sono fatti pesantemente avvertire proprio nel periodo di Natale. (il quotidiano)