‘Indignati’ davanti Bankitalia a Bologna, tafferugli

Un centinaio di studenti ha tentato di entrare nel palazzo di piazza Cavour per protestare contro debito

Momenti di tensione e un breve tafferuglio a Bologna davanti alla sede di Bankitalia tra manifestanti ‘indignati’ e forze dell’ordine. Un centinaio di studenti, ha tentato di entrare nel palazzo di piazza Cavour. Davanti all’ingresso, erano schierati polizia e carabinieri in assetto antisommossa. Di fronte alla pressione del gruppo di giovani, sono partite le manganellate e una breve carica. I ragazzi si sono riparati utilizzando scudi di polistirolo. L’azione delle forze dell’ordine ha fatto uscire i manifestanti dal portico. L’intenzione del corteo, era di protestare contro il debito. Hanno esposto striscioni e hanno simulato una processione, portando a braccio una statua di “Santa Insolvenza”.