“La Calabria è talento”: gli Arangara in concerto a San Pietro di Caridà, Armando Quattrone a Galatro

San Pietro di Caridà – Dopo l’apertura dello scorso 5 agosto a Feroleto della Chiesa, entra nel vivo il progetto “La Calabria è talento”, ideato e realizzato da Ruggero Pegna per l’Assessorato al Turismo della Regione Calabria (legge 13/85 art. 65) con il triplice obiettivo, come spiega il promoter, di creare momenti di promozione della Calabria, produrre intrattenimento di qualità e, soprattutto, valorizzare talenti regionali nel campo della musica d’autore. Il progetto, giunto alla diciannovesima edizione, quest’anno vede protagonisti gli Arangara, il gruppo di Gianfranco Riccelli, musicista e cantautore di origine catanzarese, e Armando Quattrone con la sua band, giovane cantante di origine reggina ai primi posti delle classifiche in Germania.
Gli Arangara saranno in concerto questa sera in Piazza delle Rimembranze di San Pietro di Caridà, comune collinare del reggino ai confini con la provincia di Vibo, ai piedi del Monte Crocco.
La musica tutta da ballare di Armando Quattrone sarà il 16 agosto in Piazza Matteotti di Galatro, splendida località termale delle Serre calabre, alla confluenza tra i fiumi Ferrmano e Matramo. Entrambi i concerti inieranno alle 21.30 e sono ad ingresso libero. Gli Arangara nascono nel 2005 su idea di Gianfranco Riccelli, riunendo imusicisti calabresi legati dalla passione per il canto popolare del Sud e la realtà cantautorale italiana. Accanto a Riccelli (voce, chitarra acustica, mandolino e armonica) ci sono Filippo Scicchitano (basso, contrabasso), Celeste Iiritano (voce, percussioni), Debora Stranges (violino), Attilio Montalto (batteria), Maurizio De Paola (pianoforte, tastiere), Giovanni Romeo (chitarra elettrica).Ogni pezzo è una storia, raccontata con immagini poetiche e sonorità originali, in cui gli strumenti tipici dell’area mediterranea si aprono a contaminazioni dal sapore antico e moderno al tempo stesso, ma anche alla tradizione di cantastorie quali Rosa Balistreri, Otello Profazio, Enzo Del Re, Ignazio Buttitta, la cui influenza sulla poetica degli Arangara è evidente al pari di quella autorale di Francesco Guccini, Fabrizio De André, Pierangelo Bertoli, Claudio Lolli, Vecchioni, Brassens, Dylan, ecc. In questa commistione, coinvolgente e trascinante, gli scenari, di volta in volta differenti fra loro, risultano legati sempre da un filo conduttore comune: la narrazione in forma di poesia/canzone di singoli eventi che hanno il sapore di racconti affascinanti e antichi, dai quali partire per trovare dei messaggi sempre attuali. Gri Arangara presenteranno i loro successi, i brani dell’ultimo album “Andrea e la montagna” e alcuni tributi a grandi cantautori italiani che, in alcuni tour, hanno pure accompagnato dal vivo, come Claudio Lolli.
Altro genere, altra musica per Armando Quattrone e il suo latin pop, vicino alle sonorità latine contemporanee stile Alvaro Soler. Con il nuovissimo album, “Calabria” è entrato subito ai vertici delle classifiche tedesche, impresa riuscita sin qui a pochi, tra cui Ramazzotti e Zucchero. Dalla Calabria, dove è nato, ad Amburgo, dove vive, quello di Armando Quattrone è un percorso denso di successi, con radici musicali che affondano nella tarantella calabrese, ma anche nel reggae giamaicano “old school”.
Con il nuovissimo album, “Calabria” è entrato subito ai vertici delel classifiche tedesche, impresa riuscita sin qui solo a Eros Ramazzotti e Zucchero. L’album è stato pubblicato da Universal Music e realizzato con il celebre team di produttori amburghesi Madizin Music Lab, che hanno lavorato tra l’altro anche alle hit di Glasperlenspiel, Alvaro Soler, Lena e Frida Gold. “Positivo summer mix”, prima hit di successo in radio e tv in Germania, “Maria”, il brano dell’album sin qui più radiodiffuso e “Quando Si”, autentica hit su Spotify, sono i singoli che hanno preceduto la pubblicazione del disco. Il tour di Armando Quattrone, partito lo scorso aprile da Tenerife, dopo aver coinvolto la Germania, è arrivato anche in Olanda e nella Repubblica Ceca. Il videoclip di “Quando Si”, prodotto da Marvin Ströter e Viktor Heinz, è stato realizzato sull’ Isola di Dino. Laureato con 110 e lode in Scienze Politiche all’Università di Bologna, Quattrone arriva ad Amburgo per un Dottorato sulla politica italiana e lì, invece, trova la sua realizzazione artistica.
Il talento e la bravura degli Arangara e di Armando Quattrone non sono sfuggiti a Ruggero Pegna, che ha deciso di dedicare a loro l’edizione 2019 del suo progetto “La Calabria è talento”.
“Gli Arangara – afferma Pegna – sono in linea con la mia visione di migliore musica d’autore, con contenuti importanti nei testi, tessuto musicale originale e di qualità, spessore artistico e culturale, impegno sociale e civile. Armando Quattrone è un artista che merita di ottenmre in Italia lo stesso successo che ha in altri Paesi europei. Il suo genere musicale, molto allegro e frizzante, è in cima all preferenze di molti giovani e prevedo per lui un grande successo anche qui! Un grazie – conclude Pegna – va all’Assessorato al Turismo della Regione Calabria che, finanziando questo progetto attraverso la cosiddetta Legge 13, compie un’opera importantissima per la promozione della Calabria e la valorizzazione dei suoi talenti”.