La Polizia di Stato arresta pregiudicato della Piana di Gioia Tauro per detenzione di armi clandestine e ordigni esplosivi

pataffio_bruno_08.10.1964_400

pataffio_bruno_-_sequestro_armi_400

– 5 cartucce integre per pistola cal. 7,65 parabellum;
– 3 bossoli cal. 6,35;
– 1 ordigno esplodente di fattura artigianale dal peso complessivo di kg. 1,560 con innesco a lenta combustione;
– 1 artificio pirotecnico artigianale del peso di grammi 362;
– 2 artifici pirotecnici di forma sferica classificati nella cd. IV categoria “fuochi d’artificio professionali che presentano un rischio potenziale elevato”, per un peso complessivo di circa 300 gr;
– 1 tubo in cartone, verosimilmente da utilizzare quale mortaio per il lancio di artifici pirotecnici; un paio di manette di colore nero;
– 02 chiavi per manette del tipo in dotazione alle Forze di Polizia;
– una ricetrasmittente marca Brondi con auricolare e microfono;
– un foglio riportante la bozza scritta a mano di un non meglio identificato percorso stradale.

Indagini in corso a cura della Squadra Mobile e del Commissariato di Gioia Tauro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Palmi (RC).