Lamezia, concluso il progetto alternanza scuola-lavoro di Lameziaeuropa ed Ecosistem

LAMEZIA TERME – Si è concluso il progetto di alternanza scuola-lavoro realizzato in collaborazione con LameziaEuropa e l’azienda Ecosistem che ha coinvolto, nel periodo maggio-giugno 2018, 21 studenti delle terze classi, indirizzo amministrazione, finanza e marketing, dell’istituto Tecnico Economico “De Fazio” di Lamezia Terme. Gli studenti nel periodo indicato hanno realizzato il progetto denominato “Il mio futuro in azienda” nell’ambito del modulo finanziato dai fondi strutturali europei (FSE) che ha previsto per gli alunni la possibilità di fare una esperienza di stage nell’area industriale di Lamezia Terme, consentendo loro di affacciarsi così al mondo del lavoro, calandosi nell’operatività della gestione contabile ed amministrativa di una azienda.
Gli studenti hanno effettuato ore di alternanza scuola\lavoro presso le aziende Ecosistem, Vincenzo Notaro, gruppo Mantella e Silagum. Con il coordinamento di Lameziaeuropa sono state inoltre realizzate alcune visite aziendali presso le società Axil Cucine, Dinamica srl, Arpaia srl insediate nell’area industriale, e nel settore della ricerca presso i laboratori della Fondazione Terina accompagnati dal presidente Gennarino Masi, i laboratori Agatos del Distretto Matelios e la sede CNR di Lamezia accompagnati dalla responsabile Claudia Calidonna.
Particolarmente interessante è stata la giornata conclusiva del progetto di alternanza che si è svolta nella sala convegni della Ecosistem presso il comparto 11 dell’area industriale di Lamezia Terme, dove gli studenti hanno presentato gli elaborati finali dei progetti realizzati.
Presente ai lavori il prefetto Francesco Alecci, Commissario del Comune di Lamezia Terme, che ha voluto rivolgere un saluto ed un plauso agli studenti per il proficuo lavoro svolto in queste settimane che sarà certamente utile per il loro percorso formativo, al dirigente scolastico ed ai docenti dell’Istituto Tecnico Economico “De Fazio” di Lamezia Terme, agli amministratori della Ecosistem per il loro percorso imprenditoriale che ha permesso alla società di crescere nel tempo e diventare una importante realtà imprenditoriale lametina che opera con successo in un settore molto delicato e complesso, alla Lameziaeuropa spa, di cui il Comune di Lamezia Terme con il 28,52% è il principale azionista, per la sua costante attività di promozione ed animazione territoriale.
Il dirigente scolastico dell’ Istituto Tecnico Economico “De Fazio” Simona Blandino ha voluto ringraziare il Prefetto Alecci per la sua partecipazione e tutti gli attori in campo per l’ottima riuscita dell’iniziativa, Lameziaeuropa ed Ecosistem, le altre aziende coinvolte, gli studenti ed in particolare i docenti Orfeo Sirianni e Francies FahY che hanno reso possibile tale attività, il vice preside Domenico Mercuri ed il direttore dei servizi generali amministrativi Francesco Falvo che hanno curato tutti gli aspetti tecnici e logistici dell’iniziativa.
L’ Amministratore Delegato di Ecosistem, Salvatore Mazzotta, nel ringraziare il Prefetto Alecci anche a nome di Tonino Marchio, Rocco Aversa e Giampaolo Carnovale, si è mostrato entusiasta del periodo di formazione svolto dagli studenti nella sede dell’azienda “nella speranza di poter ritrovare tra qualche anno qualcuno di questi stessi alunni assunto con contratto presso il nostro gruppo, orgogliosi di aver suscitato interesse per la nostra attività in particolare per il tema della valorizzazione dei rifiuti e della economia circolare di cui tanto sentono parlare sui mezzi di informazione”.
“Un consuntivo incoraggiante per effettuare altre iniziative di questo tipo nelle aziende dell’area industriale di Lamezia – ha detto Tullio Rispoli, dirigente della LameziaEuropa che ha portato i saluti del presidente Carmelo Salvino – anche per far conoscere agli studenti ed al mondo della scuola realtà imprenditoriali ben consolidate che operano sul territorio lametino”.