Lamezia, Cori uniti cantano in omaggio a San Giuseppe

LAMEZIA TERME – Il Coro Polifonico di Lamezia Terme e il Coro San Francesco di Paola, il 19 marzo, festa liturgica in onore di San Giuseppe, patrono della chiesa universale, su invito della Confraternita di Maria Immacolata, sarà nella chiesa di Santa Caterina di Lamezia Terme, per animare con il canto, a cori uniti, la celebrazione eucaristica delle ore 18.00 presieduta dal rettore don Antonio Muraca che ha invitato i fedeli “a mettersi in ascolto, nel corso del novenario, del Santo del Silenzio, il custode della Santa Famiglia, capace di ascoltare con disponibilità la voce di Dio e prendere nel corso degli avvenimenti le decisioni più sagge”.
«Non è la prima volta che la corale – afferma il presidente del Coro polifonico lametino avvocato Antonio Arcuri – si esibisce nella suggestiva cornice della chiesa di Santa Caterina sita sul centrale corso Numistrano di Nicastro, tanto cara al popolo lametino e in un contesto di preghiera. L’ensemble eseguirà
una serie di canti che contribuiranno ad aiutare i fedeli a rendere omaggio a San Giuseppe e a sentirsi uniti nella fede e nella preghiera». L’attesa performance è un risultato che si aggiunge a tanti altri ottenuti attraverso un’esperienza più che trentennale di un solido gruppo canoro che vanta professionalità, passione, competenze e soprattutto un forte senso di religiosità. L’eccellente gruppo, che si avvale come voce solista del soprano lametino maestro Francesca Molinaro, sarà diretto dal maestro don Pino Latelli coadiuvato all’organo da Domenico Cicione, e proporrà brani che spaziano dal canto gregoriano al celebre Ave Verum di Mozart e al Panis Angelicus di Cèsar Frank che il coro lametino eseguirà a quattro voci. Concluderà la celebrazione il canto “Madonna di Czestochowa”.